Family Banker: la banca a casa propria 

di DonnaModerna.com consiglia - 31 Ottobre 2012

Diventare cliente di Banca Mediolanum equivale a portarsi la banca a casa propria, oppure in ufficio, in azienda, insomma nel luogo e negli orari che risultano più comodi. Tutto il contrario che se fosse cliente di una banca tradizionale, in quel caso dovrebbe muoversi, andare in filiale, che, anche se fosse sotto casa, avrebbe comunque orari e giorni d'apertura. Per non dire del caso in cui dovesse affrontare questioni di rilievo: un mutuo o un piano finanziario, dovrebbe adattarsi alla disponibilità del direttore, che è uno solo per tutti i clienti della filiale. Cosa hanno fatto le banche tradizionali per andare sempre più incontro alle esigenze dei clienti? Hanno aperto sempre più filiali. Banca Mediolanum ha potenziato la sua rete di Family Banker, rendendola numericamente sempre più consistente in maniera da rendere la sua presenza sul territorio sempre più capillare, e ha continuato a investire tempo e risorse per fornire supporti e percorsi formativi e di aggiornamento d’eccellenza.

Una figura professionale unica nel panorama bancario italiano, il cui nome è stato registrato come si conviene a un marchio esclusivo, perché non rappresenta un binomio a effetto ma, unendo i due termini ‘ Family Banker’, esprime in pieno la sostanza delle cose: ovvero il punto di riferimento della famiglia, di ogni famiglia, di ogni cliente.

Ed è una professione unica per la quale il contatto diretto è fondamentale; il Family Banker è una persona reale, in carne e ossa che “studia” la situazione di ciascun cliente, le sue personali e reali esigenze, e offre risposte e soluzioni ad hoc.

Banca Mediolanum è però anche una banca on line, e quindi ogni cliente può contattare il Banking center o utilizzare telefono, Internet e Tv digitale per svolgere le operazioni bancarie più comuni, ma può rivolgersi direttamente al proprio Family Banker di fiducia per assistenza e consulenza personalizzata per quanto riguarda i temi del risparmio, della previdenza, delle opportune coperture assicurative, degli investimenti. Ma anche per definire insieme tutti gli aspetti, le scelte, le decisioni più importanti che riguardano il rapporto tra banca e cliente, come la concessione di un prestito, l’apertura di un fido o l’accensione di un mutuo, dato che il Family Banker svolge, di fatto, e con ognuno dei suoi clienti,  il supporto che in una banca tradizionale ad esempio il cliente riceverebbe  dal direttore di filiale. Con le differenze, però, fin qui rilevate, tutte a vantaggio del cliente.

Pubbliredazionale

© Riproduzione riservata
 
attualita/family-banker-la-banca-a-casa-propria$$$Family Banker: la banca a casa propria
Mi Piace
Tweet