20 anni: serotonina per il ritmo 

Ecco la dieta giusta per la stagione del rientro: è specifica per la tua età

di Donatella La Viola  - 01 Settembre 2006

Si sa che a vent'anni la vacanza si vive di notte, ballando sulla spiaggia con gli amici, magari intorno a un falò, aspettando che il sole sorga sul mare. Al rientro, quindi, l'alimentazione dovrebbe aiutare l'organismo a ripristinare i normali ritmi giorno-notte e a evitare lo stress. Se poi gli esami incombono, è necessario anche stimolare l'attività cerebrale, per riprendere l'università con la grinta giusta.

COME FARE?

Semplice, basta adottare uno stile alimentare ricco di triptofano, un aminoacido che favorisce la produzione di melatonina, capace di risincronizzare i ritmi dell'organismo. Il triptofano, inoltre, è un precursore della serotonina, l'ormone del buonumore. E se vi siete concesse qualche sfizio di troppo - tra fritti, pizze e gelati - una dieta per perdere qualche chilo fa al caso vostro.

I CIBI CHE NON DEVONO MANCARE

Pollo: contiene 359 mg di triptofano per 100 g; inoltre apporta proteine nobili che vanno a costituire la massa magra, i muscoli, e in questo modo aiuta a bruciare adipe.

Mandorle: contengono 394 mg di triptofano per 100 g; inoltre apportano magnesio e calcio, utili per i muscoli e le ossa.

Parmigiano: contiene 320 mg di triptofano per 100 g; inoltre apporta tanto calcio e fosforo.

Tonno fresco: contiene 237 mg di triptofano per 100 g; inoltre apporta acidi grassi essenziali utili per il buon funzionamento di cuore, muscoli e cervello.

PER CONSERVARE IL PESO FORMA

Consumate a colazione e a pranzo gli alimenti ricchi di grassi, i cereali e le verdure ricche di carboidrati (come carote, pomodori, barbabietole e peperoni). In questo modo li brucerete più velocemente, grazie all'azione degli ormoni tiroidei e surrenalici, più attivi proprio in questo momento della giornata.

Vietata la frutta dopo i pasti e in particolare a cena: provoca gonfiori e favorisce l'aumento di peso. Va mangiata tassativamente entro le 17. Anche pasta e legumi vanno bene ma solo a pranzo.

E le bevande? In un pasto ricco di carboidrati non devono comparire né vino né birra: provocano gonfiori addominali e aumentano i livelli di glicemia nel sangue, favorendo il rallentamento del metabolismo.

IL MENU TIPO

Colazione

150 cc di latte intero o 125 g di yogurt intero con 2 cucchiai di cereali (oppure 2 fette biscottate); tè o caffè;

1 toast con formaggio e prosciutto; succo di frutta; tè o caffè.

Pranzo

Iniziate con delle verdure grigliate o con un'insalata di pomodori, carote, peperoni e rucola condite con succo di limone e 2 cucchiaini di olio d'oliva extravergine.

A scelta:

80 g di tagliatelle al pomodoro o al pesto;

80 g di riso con i ceci, le lenticchie o i piselli;

passato di verdura con 30 g di crostini.

Merenda (entro le 17.00)

1 frutto di stagione oppure 1 vasetto di yogurt magro.

Cena

A scelta:

sushi di salmone e tonno rosso (circa 150 g di pesce) con germogli di soia in insalata;

200 g di seppioline in padella e verdure cotte;

150 g di pollo al curry e spinaci;

50 g di bresaola, 30 g di scaglie di parmigiano e rucola;

100 g ricotta e radicchio alla griglia.

A fine pasto

Una mousse di cioccolato light oppure una di mandorle (fatta con latte di mandorle) light.

PER UNA GIORNATA PIENA DI BENESSERE

Mattina: dopo una doccia tonificante mettete 3 gocce di olio essenziale di rosmarino su una spugna naturale inumidita e frizionatela rapidamente su tutto il corpo.

Pomeriggio: verso le 17, quando c'è un naturale calo degli zuccheri, massaggiate la zona della mano tra pollice e indice per regalarvi una sferzata di energia e aiutare l'equilibrio del vostro intestino.

Sera: per non perdere lo spirito della vacanza, fate 30 minuti di ballo o di fitness leggero. L'importante è che sia un'attività fisica che non stanchi troppo, altrimenti ne risentirà la qualità del sonno.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
bellezza/Diete/20-anni-serotonina-per-il-ritmo$$$20 anni: serotonina per il ritmo
Mi Piace
Tweet