La dieta mediterranea 

Non l'ha inventata un medico: è il tipo di  alimentazione tradizionale dei Paesi del Mediterraneo. Tutta a base di verdura, frutta, molti legumi, olio al posto del burro, poca carne e molto pesce. Per l'Organizzazione Mondiale della Sanità, è il modo di mangiare più sano. Cui ricorrere anche per dimagrire

di Roberta Marioni  - 31 Maggio 2006

In cosa consiste:

La giornata tipo per dimagrire con la dieta mediterranea comincia con un caffè più due fette biscottate integrali con un velo di marmellata. Poi, in generale, la regola è mangiare proteine a pranzo (per esempio, 120 gr di carne con insalata di rucola e 30 gr di pane integrale) e carboidrati a cena (come 60 gr di pasta con pomodori e basilico più 20 gr di fagiolini e 30 gr di pane integrale). Frutta e yogurt magro, infine, sono previsti per gli spuntini di metà mattina e per la merenda.

Per chi è adatta:

La dieta mediterranea è equilibrata e completa: non ci sono controindicazioni riguardo l'età o lo stile di vita. Non solo: è ricca di vitamine e sali minerali e, grazie all'utilizzo di aglio e cipolla, la mediterranea aiuta anche a tenere sotto controllo la pressione alta e il colesterolo.

Quali sono i suoi punti di forza:

È un'alimentazione che si può far adottare anche al resto della famiglia: per loro basta solo aumentare le dosi. E permette di tornare al cibo integrale, dal pane alla pasta, come si usava una volta.

Quali sono i suoi punti deboli:

È abbastanza facile lasciarsi trascinare e finire per mangiare troppo. Bastano

un paio di forchettate di pasta oltre i 60 grammi prescritti e... addio dieta.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
bellezza/Diete/la-dieta-mediterranea$$$La dieta mediterranea
Mi Piace
Tweet