Laura sfida la bilancia 

Una nuova sfida per l'équipe del dottor Speciani: la neomamma Laura Olivetti vuole perdere peso per tornare a stare bene con se stessa. Ecco il piano (dietetico) di battaglia...

 - 24 Settembre 2008

Il sorriso di Laura, la nuova lettrice che ha deciso di dimagrire con l'aiuto di Donna Moderna, è così intenso che riempie la stanza di simpatia, ma le sue parole e i suoi movimenti tradiscono la forte emozione con cui entra nel mio studio. Mi racconta subito la sua storia, con la franchezza e la sincerità che la caratterizzano.

Iniziare il percorso di questo reality significa per lei affrontare in modo diretto almeno tre importanti aspetti della sua vita: l'essere mamma da poco, gioia e fatica allo stesso tempo, con la necessità di ridefinire le proprie priorità e il proprio tempo; poi c'è il suo rapporto con il cibo che in anni passati è spesso oscillato tra momenti di eccessivo controllo e altri di appetito irrefrenabile.

A tutto questo si aggiungono i problemi connessi con la sua tiroidite di Hashimoto, un disturbo della tiroide che sta diventando sempre più frequente, e che spesso sembra responsabile di un accumulo di peso.

Le spiego che con la redazione di Donna Moderna l'abbiamo scelta per la sua personalità e perché presentava situazioni comuni a tante lettrici: essere mamma, avere una tiroide "che fa le bizze" e un passato, o un presente, un po' complicato. Situazioni in cui le scelte alimentari possono determinare grandi cambiamenti.

Sì alle passeggiate, no al latte

Laura parte da 92,8 chili. Ma il problema è che soprattutto la sua massa muscolare è molto scarsa, mentre quella grassa arriva al 41,8 per cento del suo peso. Per fortuna, come segnalano i test fatti, il suo metabolismo ancora funziona. Insieme ai chili di troppo, quindi, c'è anche lo spazio per migliorare nettamente le sue condizioni. Da dove partire? Le mie colleghe nutrizioniste rilevano un'intolleranza alimentare al latte e al lievito, e in base a questi dati impostiamo i menu. Abbiamo visto, infatti, con Giulia e Chiara che chi riesce a limitare gli alimenti a cui è allergico dimagrisce. Se, poi, Laura si metterà a camminare siamo certi che anche il metabolismo riprenderà a lavorare di più. Insomma, anche questa volta ci attende un bel lavoro, da fare tutti insieme. Ma, conosciuta Laura e la sua grinta, lo affrontiamo sereni.

Schema dieta

Laura non è ingrassata per colpa della tiroide pigra, ma perché non si muove e alterna momenti di digiuno ad altri di eccessi alimentari. Ecco cosa deve fare per dimagrire.

Muoversi almeno 20 minuti al giorno. Meglio ancora se 4 volte alla settimana riesce a camminare oltre un'ora di fila, a buon passo.

Mangiare solo farine e cereali integrali, evitando zucchero e dolcificanti.

Trasformare la colazione nel pasto più importante della giornata.

Abbinare sempre carboidrati e proteine.

Usare cibi che contengono latte solo tre volte alla settimana.

 

SEGUI I PROGRESSI DI LAURA SUL BLOG:

http://blog.donnamoderna.com/tornoinforma

 

Attilio Speciani, immunologo e nutrizionista. Rigoroso con le pazienti, confessa due passioni: la maionese e la maratona. Volete farvi seguire dalla sua équipe e da Donna Moderna? Scrivete a dietologia@mondadori.it e mandateci anche una vostra fotografia a figura intera.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
 
 
bellezza/Diete/laura-sfida-la-bilancia$$$Laura sfida la bilancia
Mi Piace
Tweet