Pancia piatta: da slogan a realtà 

I pantaloni stretti, una cerniera resistente e un bel maglione lungo, fino a oggi vi hanno salvato. La pancetta in giro non s'è vista. Ma tra poco, lo sapete, arriverà la prima passeggiata in costume sulla spiaggia. Allora iniziate ora a fare i conti con quell'odiosa ciccia sotto l'ombelico

di Roberta Raviolo  - 20 Maggio 2005

Primo: chiedetevi se dipende da gonfiore o da grasso: basta prendere un metro e misurare il girovita di sera, prima di andare a dormire. Se, al mattino, risulta inferiore, significa che avete un problema di gonfiore, altrimenti, il verdetto parla di chili in più. E qui non resta che scegliere la dieta giusta che agisca proprio sul punto vita.

Il vostro errore

Forse vi piacciono chewing gum e bevande gasate e sicuramente avete uno stile di vita frenetico: "Un cocktail perfetto per la pancia gonfia" spiega la dottoressa Gigliola Braga, nutrizionista. Se invece parliamo di peso, allora gli errori sono nei vostri piatti: "Se l'addome è davvero appesantito, vuol dire che il metabolismo è rallentato e che nella vostra alimentazione vi è un eccesso di grassi e farinacei" conclude l'esperta.

La dieta mirata: la Zona degli sportivi

È il regime vincente per ottenere la pancia piatta, perché nelle prime 2 settimane limita drasticamente i carboidrati come la pasta e il pane. "E questo vi permette sia di ridurre il gonfiore sia di favorire lo smaltimento del grasso a livello della pancia" spiega la dottoressa Braga. "Durante la digestione, infatti, i farinacei tendono a produrre gas e in più forniscono energia che se non viene bruciata in fretta si trasforma in cuscinetti che si depositano prevalentemente attorno al punto vita". Ma perché è detta "la dieta degli sportivi"? La Zona aiuta anche a non intaccare la tonicità muscolare e addirittura a potenziarla: prevede, infatti, un abbondante consumo di carne, pesce e latticini, alimenti che nutrono i muscoli mantenendoli tonici ed elastici. Le proteine, inoltre, inducono nell'organismo la produzione di glucagone, un ormone capace di accelerare il metabolismo dei grassi.

Per stabilire le dosi degli alimenti il menu che trovate qui sotto non prevede pesi e misure. Ogni pasto o spuntino della giornata dev'essere composto dal 40 per cento di carboidrati (quota che si raggiunge con un maggiore apporto di ortaggi), dal 30 per cento di proteine e dal 30 per cento di grassi. "Le quantità si calcolano utilizzando le mani" rassicura la dottoressa Braga. "A pranzo e a cena tante proteine quanto la grandezza e lo spessore del vostro palmo. Per la verdura vanno bene 3-4 pugni, mentre per il pane e la frutta ne basta mezzo. E i grassi? Non utilizzate più di 2 cucchiai di olio d'oliva al giorno".

Il menu di due settimane

Colazione 1 bicchiere di latte parzialmente scremato, 4 fette di bresaola, 1 kiwi, 3 mandorle oppure 1 tazza di tè senza zucchero, 2 fettine di pane integrale con prosciutto sgrassato e formaggio oppure 1 tazza di caffè senza zucchero, 2 fette biscottate integrali, 1 frittata al forno con 2 albumi, 1 cucchiaino di ricotta magra, 6 nocciole.

Spuntino 1 noce di parmigiano, 1 kiwi oppure 2 fette di prosciutto crudo sgrassato, 1 mela, 3 olive snocciolate oppure 2 sottilette light, 3 albicocche medie.

Pranzo Pesce spada al forno, 1 grosso pomodoro, insalata verde a volontà, 1 pesca e 2 prugne oppure petto di pollo alla piastra, insalata di verdure miste a volontà, 1 grossa mela oppure 1 bistecca di manzo magra ai ferri, fagiolini lessati a volontà, 1 coppa di fragole al naturale.

Merenda 2 vasetti di yogurt bianco magro oppure 1 bicchiere di latte parzialmente scremato oppure 1 fettina di feta, 3 albicocche, 1 noce.

Cena Insalata di polpo e calamari, erbette al vapore a volontà, ciliegie oppure coniglio arrosto, zucchine lesse a volontà, 1 grossa mela oppure minestrone di verdura senza pasta, 1 porzione abbondante di fiocchi di latte, peperoni alla griglia, 1 pera.

Prima di coricarvi 1 tazza di latte scremato oppure 2 yogurt magri oppure 1 noce di parmigiano, 1 mandarino.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
bellezza/Diete/pancia-piatta-da-slogan-a-realta$$$Pancia piatta: da slogan a realtà
Mi Piace
Tweet