Perdi peso, ma non energia 

Svelato il trucco della loro grinta: le dive dello spettacolo si ricaricano con dei supercibi. Li abbiamo racchiusi per te in questo menu da 1.300 calorie. Che ti fa perdere qualche chilo, ma ti rende vitale e scattante

di Caterina Caristo  - 02 Maggio 2006

Lunedì

Arancione: è il colore della luce e del metabolismo.

È il giorno della papaia (il segreto di Simona Ventura)

È l'ideale contro la stanchezza primaverile. «Per due motivi: primo perché è un frutto ricco di zuccheri semplici che danno subito energia. E poi perché contiene sostanze che attivano i processi fondamentali dell'organismo (come, per esempio, la digestione e la respirazione)» dice Fiorella Coccolo, nutrizionista. Ne basta una e mezza al giorno per regalarsi una vera sferzata di vitalità.

Colazione: caffè, 1 uovo sodo, 2 fette di pane tostato.

Spuntino: 3 albicocche.

Pranzo insalata con 1/2 papaia a tocchetti, rucola, 4 pomodorini, 2 cucchiaini di olio d'oliva, 70 g di risotto ai fiori di zucca.

Merenda: 2 palline di sorbetto.

Cena: 200 g di seppie grigliate con 1 cucchiaino d'olio d'oliva, carote saltate con 2 cucchiaini di olio, 50 g di pane integrale o di segale.

Martedì

Rosso: è il colore del fuoco e dell'energia.

È il giorno delle mele rosse

Che aiutano a polverizzare i rotolini. Sì, perché, come ci ha spiegato la nutrizionista, contengono una sostanza, il piruvato (si trova nella buccia, quindi non eliminatela), capace di ridurre il grasso corporeo e aumentare la massa magra. Mangiando un paio di mele al giorno, quindi, il metabolismo è stimolato a risvegliarsi. Per aumentarne l'effetto, al momento dello spuntino abbinate il frutto allo yogurt (si è visto che anche il calcio dei latticini ha un'azione bruciagrassi).

Colazione: tè rosso rooibos (è ricco di potassio che favorisce la diuresi. Lo trovate anche nei supermercati), 3 fette biscottate integrali, 3 cucchiaini di marmellata di fragole.

Spuntino: 100 g di fragole.

Pranzo insalata con 1 mela rossa, soncino e 2 cucchiaini d'olio d'oliva, spaghetti con cipollotti e peperoncino.

Merenda: 1 frullato di yogurt e 1 mela rossa con la buccia.

Cena: 150 g di petto di pollo ai ferri, insalata di radicchio rosso con 1 cucchiaino d'olio d'oliva, 50 g di pane integrale o di segale.

Mercoledì

Verde: è il colore della natura, dell'equilibrio e della vitalità.

È il giorno del tè verde (il segreto di Alessia Marcuzzi)

«Con 4 tazze  al giorno (favorisce la digestione, quindi sorseggiatelo anche durante i pasti) vi sentirete più scattanti» dice la dottoressa Coccolo. «L'organismo, spinto dai principi attivi del tè (Egcg), va ad attingere l'energia dai cuscinetti. Che si assottigliano (un bel vantaggio!)». In più vi disintossicate: contiene sostanze che portano via le tossine, facendovi sentire più leggere.

Colazione: tè verde cinese, 2 cucchiaini di miele, 50 g di pane.

Spuntino: 1 mela verde.

Pranzo insalata di rucola e soncino con 2 cucchiaini di olio d'oliva, succo di lime, 80 g di fusilli al pesto di basilico e ricotta.

Merenda: sorbetto al limone.

Cena: 200 g di polpo lessato condito con 2 cucchiaini di olio d'oliva, peperoni verdi al forno con 1 cucchiaino di olio d'oliva, 50 g di pane integrale o di segale.

Giovedì

Rosa: è il colore delle donne, che risveglia la femminilità.

È il giorno del pompelmo rosa (il segreto di Manuela Arcuri)

«È l'agrume della resistenza, ricco com'è di licopene (una sostanza antiossidante che rende più forti i tessuti), e di vitamina C, che oltre a rafforzare il sistema immunitario, permette anche di assorbire meglio il ferro presente nel cibo» spiega la nutrizionista Fiorella Coccolo. Se consumate 1 frutto al giorno, tenete a bada anche la fame nervosa perché è una fonte di fibre che saziano.

Colazione: 1 tazza di latte intero, 3 fette biscottate integrali, 3 cucchiaini di marmellata di rosa.

Spuntino: 1/2 pompelmo rosa.

Pranzo insalata verde con germogli e succo di pompelmo rosa, 70 g di conchiglie di pasta con polpa di granchio.

Merenda: 2 palline di sorbetto di pompelmo rosa.

Cena: 200 g di filetto di salmone al pepe rosa, spinaci novelli in insalata con 2 cucchiaini di olio d'oliva, 50 g di pane integrale.

Venerdì

Giallo: è il colore del sole, dell'intelligenza.

È il giorno del mango

Ecco un altro frutto capace di dare sprint e tenere attiva la mente. «È un vero concentrato di betacarotene e polifenoli, due antiossidanti che favoriscono il rinnovamento delle cellule del cervello» dice Fiorella Coccolo. Quando decidete di dedicarvi a una giornata depurativa, tenetelo in considerazione: 1 mango e mezzo, infatti, può sostituire uno dei 2 pasti principali, perché è molto ricco di acqua e nutriente: contiene carboidrati, proteine vegetali e una piccola parte di grassi buoni.

Colazione: tè giallo cinese (è molto simile al tè verde. Si trova anche nei supermercati), 2 cucchiaini di miele di fiori d'acacia, 50 g di pane integrale.

Spuntino: 2 fette d'ananas.

Pranzo insalata riccia con tocchetti di polpa di mango, 60 g di risotto al limone.

Merenda: 1 frullato di mango preparato con 1 yogurt.

Cena:  200 g di sogliola al cartoccio, peperoni gialli al forno conditi con 1 cucchiaino di olio d'oliva, 2 cucchiaini di prezzemolo fresco tritato, 50 g di pane integrale o di segale.

Sabato

Nocciola: è il colore delle radici, che stimola la concentrazione.

È il giorno del ginseng (il segreto di Stefania Rocca)

Basta masticarne un po' e la giornata ricomincia a girare. Merito del germanio, minerale che favorisce una migliore ossigenazione delle cellule, e dei giansenoidi, che spazzano via i radicali liberi. «Inoltre, riducono gli effetti negativi dello stress e stimolano l'energia vitale» spiega la nutrizionista. La dose giusta? Due pezzetti al giorno: lo trovate candito nelle erboristerie. Oppure sotto forma di integratore, in bustine da sciogliere nel tè (1 al giorno).

Colazione: 1 tazza di latte, caffè d'orzo, 3 fette biscottate integrali, 2 cucchiaini di crema di nocciole.

Spuntino: 1 pezzetto di ginseng.

Pranzo germogli di soia con 1 cucchiaino di olio d'oliva, 80 g di pasta con 1 tazza di ceci precotti.

Merenda: 1 pera abate.

Cena: 200 g di pesce al vapore condito con 1 cucchiaio di aceto di mele miscelato a 1 pezzettino di ginseng tritato e a 2 cucchiaini di miele, belga al vapore, 50 g di pane.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
bellezza/Diete/perdi-peso-ma-non-energia$$$Perdi peso, ma non energia
Mi Piace
Tweet