Quattro kg in meno con il menu ad altalena 

Se sei davvero determinata a cambiare la tua linea, segui questo programma. Che allena il tuo metabolismo a bruciare sempre di più

di Pia Bonanni, dietologa  - 05 Aprile 2005

Le vacanze al mare sono ancora lontane. Ma se volete perdere più di una taglia, non aspettate l'ultimo minuto. Provate a organizzarvi con leggero anticipo e puntate sull'allenamento. Con questo programma sarete voi stesse a diventare personal trainer. Di chi? Del vostro metabolismo. La dieta che vi proponiamo prevede salite e discese: 3 schemi dietetici, diversi per potere energetico, da alternare. In pratica, si tratta di dare e togliere calorie all'organismo. Con questa altalena il metabolismo non ha tempo di "assestarsi" o di impigrirsi, ed è costretto a bruciare sempre, a ogni variazione. Ecco come procedere.

La prima mossa è depurarsi. Iniziate con 3 giorni rigorosamente light seguendo lo schema da 1.000 calorie. Perderete subito i liquidi che vi fanno sentire pesanti e che provocano gonfiore alla pancia e alle gambe. Con loro smaltirete anche il primo chilo di troppo.

La motivazione per proseguire non vi mancherà. Anche perché il regime alimentare successivo diventa meno rigido: il secondo schema, infatti, prevede 200 calorie in più al giorno. Seguitelo per 2 settimane (da intervallare con una giornata a 1.000 calorie). In questa prima settimana non avrete a disposizione molti carboidrati (è un vantaggio perché l'organismo dovrà attingere ai vostri cuscinetti di grasso per rifornirsi di energia). Se, però, dovesse capitarvi di sentirvi giù di tono, lo spuntino giusto è una banana: oltre a zuccheri immediati, fornisce potassio e magnesio, minerali che risollevano i valori della pressione.

Alla fine della seconda settimana scoprirete di avere perso altri 2 chili. Ora potete passare agli ultimi 15 giorni di dieta, con il menu da 1.400 calorie. Anche in questo caso, tra la prima e la seconda settimana (cioè l'ottavo giorno) dovete prevedere una giornata light. Eliminerete un chilo e mezzo.

Avete totalizzato 4 chili e mezzo in meno. Se vi occorre perdere ancora peso ripetete il programma, ricominciando da 1.200 calorie.

QUALCHE TRUCCO

A tavola parti dal fondo: mangi meno

Provate a cambiare l'ordine delle portate, vi sentirete sazie prima del solito. "Iniziate il pasto con la

frutta, e proseguite con il contorno e il secondo" dice Maria Makarovic, nutrizionista. "È probabile che, a quel punto, non abbiate più fame. Perché lo stomaco si è riempito con l'acqua e le fibre degli ortaggi". Risultato? Lascerete il primo a metà.

O non lo toccherete affatto.

"Ai fiori di Bach per aiutare il metabolismo ad adattarsi ai cambiamenti. Mettete 2 gocce di Ether, Sclerantus e Walnut nella vasca" dice Annamaria Previati, esperta di terapie naturali.

No "A interrompere la dieta a metà. Altrimenti recuperate subito i chili persi. Questo programma dà risultati solo se viene portato a termine" dice Pia Bonanni, dietologa.

1.000 calorie per 3 giorni = -1 kg

Colazione: 1 bicchiere di latte scremato, 1 fetta biscottata integrale con 1 cucchiaino di miele oppure 1 tè con 2 biscotti secchi oppure 1 yogurt magro con 1 caffè.

Spuntino: 1 frutto.

Pranzo: 50 g di pasta con pomodoro e basilico, 100 g di insalata di carote, 2 fette di ananas fresco

oppure 120 g di carne ai ferri con verdure alla griglia a piacere.

Spuntino: 1 coppetta di fragole al limone.

Cena: 150 g di petto di pollo alla piastra, 150 g di spinaci al vapore, 1/2 panino integrale oppure insalata mista con 1 uovo sodo e 40 g di formaggio fresco.

1.200 calorie per 2 settimane = -2 kg

Colazione: 1 yogurt magro con muesli, 1 frutto oppure 1 tazza di latte scremato con 2 fette biscottate integrali e 2 cucchiaini di marmellata oppure 1 tè, 4 biscotti secchi, 1 frutto.

Spuntino: 1 frullato.

Pranzo: 50 g di riso con verdure, 200 g di finocchi gratinati, 1/2 panino integrale, 1 frutto oppure 150 g di insalata di mare, 150 g di insalata mista, 1/2 panino, 1 frutto.

Spuntino: 1 frutto.

Cena: minestrone di verdura, 30 g di emmenthal, 1/2 panino integrale, 1 frutto oppure 150 g di vitello alla pizzaiola, 150 g di patate lesse, 2 mandarini.

1.400 calorie per 2 settimane = -1 kg e 1/2   Totale= -4 kg

Colazione: 1 yogurt magro con 1 frutto spezzettato, 1 caffè, 4 biscotti oppure 1 bicchiere di latte magro, 1 cucchiaino di cacao, 1 fettina di pane tostato con miele oppure 1 spremuta, 2 fette biscottate con 2 cucchiaini di marmellata senza zucchero.

Spuntino: 1 pacchetto di cracker oppure 1 frutto.

Pranzo: 60 g di pasta con i funghi, 300 g di fagiolini, 1/2 panino, 1 frutto oppure passato di verdura oppure 1 omelette con 2 uova, 1/2 panino, fragole.

Spuntino: 1 spremuta oppure 1/2 panino con miele.

Cena: 100 g di ricotta di mucca, 1/2 panino integrale, 250 g di macedonia di frutta fresca con 1 cucchiaino di frutta secca oppure 100 g di carne ai ferri, 200 g di verdure, 1/2 panino, 1 frutto.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
 
 
bellezza/Diete/quattro-kg-in-meno-con-il-menu-ad-altalena$$$Quattro kg in meno con il menu ad altalena
Mi Piace
Tweet