Tutto crudo, come Carol Alt 

Per la bella attrice il tempo sembra andare all'indietro. Il suo segreto? Un menu superfresco che non abbandona mai, da ben 12 anni. Provalo, perderai subito una taglia!

di Roberta Raviolo  - 27 Febbraio 2008

Lasagne di melanzane, tagliatelle di zucchine, carpacci, di pesce, manzo e verdure crude miste. Tutto fresco, tutto bio. E tutto buono, condito con un filo di olio d'oliva extravergine. È con un menu del genere (ne abbiamo costruito uno per voi da 1.300 calorie, da provare per 2 settimane) che si mantiene in forma Carol Alt.

"Prima di imparare a nutrirmi così, 12 anni fa (me l'ha insegnato un nutrizionista, il dottor Nicholas J. Gonzales), mi sentivo sempre stanca, gonfia, senza energia" dice l'attrice in un'intervista rilasciata a Vanity Fair. "Era colpa del cibo che mangiavo, geneticamente modificato, troppo sofisticato, troppo salato". Da quando porta in tavola il crudo, l'attrice dice di essere rifiorita. E di non aver bisogno neppure della palestra per mantenere la linea. Sì, avete capito bene, neanche di quella.

Proteine fresche per muscoli super

"Certo" commenta il dottor Giuseppe Cocca, medico esperto in alimentazione crudista. "I muscoli di chi punta sul crudo sono naturalmente più tonici, perché nutriti da proteine super in quanto fresche (carpacci di manzo, di pesce eccetera). Con questi menu, poi, il metabolismo va al massimo: le sostanze - enzimi - che gli danno sprint non vengono distrutte dalla cottura (ecco perché di solito si ingrassa anche se ci si limita nel mangiare!)". E poi a crudo ci si assicura l'assunzione di tante vitamine che con le alte temperature si disperdono, soprattutto la E e la C, indispensabili per mantenere giovani i tessuti, e la B che favorisce il consumo delle calorie, trasformandole in energia. Che dire? Mantenersi belle e in linea non è mai stato così facile!

LUNEDÌ

Colazione: 1 macedonia, 1 bicchiere di latte di mandorle, cereali integrali.

Pranzo: insalata mista, 3 involtini di radicchio (ciascuna foglia farcita con un trito di mandorle, basilico, capperi, olive, succo di limone e olio, pomodorini, mango, un cucchiaio di uvetta passa), 2 palline di gelato alla fragola.

Spuntino:  succo di pomodoro al peperoncino.

Cena: 150 g di carpaccio di manzo con rucola, champignon e carciofi crudi, olio e limone.

MARTEDÌ

Colazione: 1 centrifugato di mele, 1 yogurt naturale con frutta secca.

Pranzo: pasta di zucchine (si tagliano le verdure in forma di tagliatelle) condita con pomodoro fresco, olive, capperi, sedano, cuore di palma, olio, pepe.

Spuntino:  1 macedonia.

Cena: 200 g di carpaccio di polpo con origano, olio e succo di limone, 2 cracker di semi di lino, indivia belga in insalata.

MERCOLEDÌ

Colazione: 1 macedonia con scaglie di mandorle, 3 biscotti ai semi di lino, 1 bicchiere di latte bio.

Pranzo: 200 g di carpaccio di salmone con salsa di soia, spinaci crudi con succo di pompelmo, 2 cracker.

Spuntino:  1 centrifugato.

Cena: lasagne di melanzane (si fa marinare una melanzana a fette in acqua e salsa di soia e si condisce con pomodoro e dadini di mozzarella), 1 spremuta di arance.

GIOVEDÌ

Colazione: 1 frullato di banana e kiwi, 1 yogurt al naturale, 3 biscotti alle noci.

Pranzo: carpaccio di verdure miste (peperoni, zucchine e cipolla marinati in olio e succo di limone), 3 cracker, 1 budino non pastorizzato.

Spuntino:  1 succo di pomodoro al naturale.

Cena: spiedini di pomodori e mozzarella (120 g in tutto) con origano, insalata di verza con salsa di soia.

VENERDÌ

Colazione: macedonia di ananas, mango e papaia, 1 bicchiere di latte con cereali.

Pranzo: pizza alle verdure (la base si fa con semi di lino e girasole, 1 zucchina, capperi, olio di oliva e acqua, passati al mixer e lasciati essiccare. Poi si aggiungono salsa di pomodoro e verdure.

Spuntino:  pinzimonio.

Cena: 200 g di carpaccio di tonno, 3 cracker, cicoria in insalata con i suoi fiori.

SABATO

Colazione: 1 frullato di fragole e yogurt, 2 biscotti ai semi di lino con marmellata di datteri e miele.

Pranzo: insalata verde condita con salsa di zucchine, pomodori, aglio, erba cipollina, ortica, noci e olio di oliva (il tutto passato al frullatore), 50 g di toma di latte crudo, 2 cracker di semi di lino.

Spuntino:  1 centrifugato.

Cena: 150 g di bresaola, misto di peperoni rossi e gialli crudi con aromi.

DOMENICA

Colazione: 1 macedonia di mele, arance e banana con 1 gheriglio di noce, 1 vasetto di yogurt, 1 cucchiaio di uvetta.

Pranzo: 150 g di carpaccio di manzo con olio, pepe e succo di limone, insalata mista con scarola, pomodori, rondelle di cetrioli, un cucchiaino di pâté di olive.

Spuntino:  5-6 datteri.

Cena: zuppa di avocado e melone con zenzero, pomodori in insalata con dadini di mozzarella.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
bellezza/Diete/tutto-crudo-come-carol-alt$$$Tutto crudo, come Carol Alt
Mi Piace
Tweet