Adesso è il momento per un bebè 

Il periodo magico per concepire un figlio va da ottobre a gennaio. E con le terapie dolci le possibilità aumentano

di Claudia Bortolato  - 18 Ottobre 2006
Tag: in forma

Sarà merito del credito di relax accumulato durante le vacanze, sta di fatto che i mesi in cui è più facile concepire un bambino sono proprio quelli che vanno da ottobre a gennaio. Lo conferma uno studio del centro Artes di Torino, specializzato nel trattamento della sterilità. «Spesso, infatti, se il figlio non arriva dipende dallo stress che altera i livelli ormonali» spiega Giancarlo Balzano, responsabile del Servizio di ginecologia olistica dell'Isbe, Istituto scienze bioenergetiche di Roma. «Anche la dieta, però, va controllata. Chi vuole diventare mamma ha bisogno di cromo, zinco, selenio, che troverà nei cibi di origine animale, nei cereali integrali, nel lievito di birra e nel sedano». I consigli per sfruttare il momento magico non finiscono qui. Un aiuto arriva dalla medicina dolce.

L'omeopatia

La terapia omeopatica è utile soprattutto in caso di squilibri ormonali femminili e lentezza degli spermatozoi nell'uomo. «Si prescrivono estratti naturali come la Pulsatilla, se la donna ha un ciclo irregolare e flusso scarso. Sono utilizzati anche Natrium muriaticum, se c'è una sindrome premestruale accentuata, e Sepia, quando l'infertilità dipende da ovulazioni scarse e frequenti infezioni vaginali. Staphysagria e Kali iodatum, invece, sono adatti all'uomo che ha piccole disfunzioni ai testicoli» dice Balzano. Sono previsti cicli di tre mesi. Per informazioni si può chiamare l'Isbe, tel. 06 5742985.

La medicina cinese

La medicina tradizionale cinese è sempre efficace, a meno che ci siano malformazioni uterine o mancanza completa di spermatozoi. Con l'agopuntura il medico stimola punti del corpo in corrispondenza degli organi interni dove percepisce un problema. «Uno squilibrio nel rene, per esempio, indica che ci sono spermatozoi poco vitali o alterazioni ormonali. Mentre, agendo sulle zone collegate al fegato, si capisce se la difficoltà nel concepire è di natura psicosomatica» chiarisce Carlo Di Stanislao, docente di agopuntura all'Università di Chieti. Dopo due sedute settimanali da seguire per un paio di mesi, si fanno dei richiami mensili per cinque volte. Per saperne di più, si può contattare l'Associazione medica per lo studio dell'Agopuntura di Roma, tel. 06 44240819.

L'osteopatia

Una posizione scorretta dell'utero, le aderenze e la poca irrorazione sanguigna delle ovaie: in questi casi l'osteopatia è davvero d'aiuto. Come funziona L'osteopata esegue speciali manipolazioni su muscoli e articolazioni. «Spesso si lavora sulla postura del bacino per favorire l'afflusso di sangue all'apparato riproduttivo» dice Saverio Colonna, presidente dell'Associazione medici osteopati italiani.

Servono da tre a cinque sedute, una la settimana. Per altri consigli, basta rivolgersi all'Associazione medici osteopati italiani a Pieve di Cento (Bo), tel. 051 68611709.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
bellezza/In-forma/adesso-e-il-momento-per-un-bebe$$$Adesso è il momento per un bebè
Mi Piace
Tweet