Aiuto, amo il mio professore 

Ad Anna piacciono gli uomini maturi e ora non sa se accettare la corte di un insegnante. Con la psicologa scopre i motivi di questa attrazione

di Maria Rita Parsi  - 13 Dicembre 2006
Tag: psicologia

«Il mio professore dell'Università ha una cotta per me e anch'io provo qualcosa per lui. Mi era già successo: sono spesso attratta dagli uomini maturi, ma mi freno perché ho paura di quello che potrebbe dire la gente».

Anna, Trieste

Cara Anna, quando l'amore scocca tra persone lontane per età, professione e ruolo sociale è normale che si abbiano molti dubbi e paura di sbagliare. Un uomo più maturo ha un fascino speciale, che da un lato attrae, dall'altro, però, può mettere in imbarazzo. L'importante, quindi, per evitare scelte avventate, è capire che cosa c'è dietro questo sentimento. Ci si riesce con l'aiuto delle domande di seguito, che possono servire a tutte le altre lettrici che vivono lo stesso problema.

Le domande da farsi

1 Qualcuno a cui ero molto legata da bambina aveva la stessa età del professore che mi piace?

2 Quali sentimenti penso che si provino a cinquant'anni?

3 Come mi trovo in compagnia dei ragazzi della mia età?

4 Considero i miei coetanei poco interessanti e attraenti?

5 Che cosa mi affascina del mio professore come uomo?

6 Perché temo così tanto il giudizio degli amici e dei genitori?

Le prime due domande aiutano a scoprire se l'innamoramento nasce perché il professore assomiglia ad altre figure carismatiche del passato. Forse, quindi, non è vero amore, ma solo il fascino di ricordi avvolti nella suggestione: in lui si cerca una guida matura e rassicurante. Con le domande centrali, invece, si può capire se l'attrazione dipende da una sfida evolutiva: quando i coetanei sembrano poco interessanti, infatti, legarsi a un uomo maturo può far sentire adulte. Le ultime due domande, infine, fanno riflettere su due punti essenziali: se il sentimento è sincero e soprattutto se, dietro ai dubbi, non si nasconda soltanto la paura del giudizio degli altri.

Le vie d'uscita

Se si è scoperto che un uomo attrae perché ricorda una persona che ci ha protette e amate da bambine, è bene che il sogno d'amore rimanga tale. Iniziando una storia, c'è il rischio di accorgersi che il professore è semplicemente un uomo come tanti altri, con i suoi pregi e difetti.

Se, invece, si è capito che la relazione è un mezzo per sentirsi adulte, prima di accettare la corte di un uomo più maturo, bisogna migliorare la qualità dei rapporti con i ragazzi della propria età. Non basta studiare insieme, occorre anche partecipare ad altre attività che aiutano a sviluppare il senso di appartenenza al gruppo degli amici.

Se infine ci si rende conto che si tratta di un amore sincero, non serve angosciarsi per ciò che penseranno gli altri. Questi giudizi fanno paura perché sono proiezioni di un proprio stato di imbarazzo e vergogna. E il rischio è che sembrino più negativi di quanto in realtà non siano. Meglio, dunque, non dar loro troppo peso.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
bellezza/In-forma/aiuto-amo-il-mio-professore$$$Aiuto, amo il mio professore
Mi Piace
Tweet