Allenati con Martina 

Già la vacanza rigenera. Se poi segui questo mini-programma in riva al mare (modella d'eccezione la Colombari), ti ossigeni al massimo: con 15 minuti (corsa + 4 esercizi) al giorno modelli tutto il corpo

di Anna Pugliese  - 23 Agosto 2007

La spiaggia è perfetta per fare un "ripasso" dell'allenamento abituale, mantenendo così i muscoli in esercizio e la forma perfetta, da bikini. È l'idea che vi lancia Martina Colombari dai lidi di Sabaudia, sempre splendida anche in tenuta da runner. «Fare esercizio in riva al mare può essere un'ottima idea» spiega Francesco Munna, personal trainer. «L'aria sul bagnasciuga è il miglior aerosol che esista in natura. Le onde che si frangono sulla sabbia disperdono una quantità ricchissima di sali minerali (sodio e magnesio) capaci di ripulire i polmoni da tutto lo smog accumulato in città». Una bella occasione per rigenerarvi. A patto, però, di prendere qualche precauzione. «Fatelo al mattino, quando l'aria è fresca e più ricca di ossigeno» suggerisce Munna.

E se stare a piedi scalzi sul bagnasciuga fa bene alla circolazione, per fare sport mettete le scarpe.

«Vanno indossate sempre, per proteggere i piedi da eventuali tagli o abrasioni ma anche per mettere al riparo i legamenti da sforzi eccessivi, che non sono abituati a sopportare» raccomanda il personal trainer. Vanno benissimo un paio di classiche scarpe da ginnastica, le stesse che usate per correre al parco. Poi è fondamentale fare attenzione alla sabbia. Per il vostro walking iniziale scegliete il bagnasciuga. «È più compatto, quindi più simile alle condizioni in cui siamo abituati a camminare e allenarci» spiega Francesco Munna. «Per non sforzare troppo le caviglie e le ginocchia, il piano d'appoggio dovrebbe essere orizzontale e l'angolo formato dal piede sul terreno di 90 gradi» conclude l'esperto. Sulla sabbia è un po' difficile trovare una "pista" così perfetta. Evitate quindi la corsa, anche se la praticate tutto l'anno.

Per riscaldare il corpo, sono perfetti 10 minuti di walking. «Bastano, perché con la temperatura elevata i muscoli sono già irrorati di sangue ancora prima di iniziare il training» prosegue l'esperto. E poi, via come Martina. Il suo è un allenamento da circa 15 minuti, facile da eseguire e adatto anche alle più pigre. Alla fine, se avete voglia, aggiungete al training una passeggiata da 10 minuti con l'acqua alle ginocchia. L'ideale per levigare i muscoli, grazie all'effetto-massaggio del mare sulla pelle.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
bellezza/In-forma/allenati-con-martina$$$Allenati con Martina
Mi Piace
Tweet