Allenati in città 

Passeggiare può trasformarsi in un training vero e proprio. Che tonifica, riattiva la circolazione e fa bene anche all'umore. Ma non si tratta dei soliti due passi che fai distrattamente da casa all'ufficio. Bisogna conoscere i trucchi giusti e sapere come metterli in pratica. I risultati sono assicurati

di Maddalena Fossati  - 05 Aprile 2006

Prima regola: non trovare alibi. Anche nel centro urbano più caotico puoi trovare modo e tempo di camminare: da casa all'ufficio, dal parcheggio alla scrivania o dal supermercato a casa.

IL PROGRAMMA

All'inizio, trova 20 minuti al giorno e cammina con passo sostenuto. Preferisci le strade in piano a quelle in salita: faticheresti troppo e smetteresti subito. L'obiettivo, quando sarai ben allenata, è camminare per un'ora intera, facendo 1 km in dieci minuti.

PER CHI HA UN BIMBO

Trasforma la passeggiata con il tuo bimbo in un training. Spingi il passeggino con entrambe le mani e cammina a passo veloce per venti minuti. «È un allenamento intenso. Perché con la carrozzina si fatica il 30 per cento in più di quando si cammina a passo libero» dice Fabio Giuliani.

PER CHI HA UN CANE

In Usa lo chiamano dog walking e lo considerano una disciplina sportiva come l'aerobica. Perché il cane obbliga a camminare tutti i giorni, più volte nell'arco della giornata e con un'andatura atletica. Con lui puoi provare anche l'interval training. «Si alterna un minuto di camminata e uno di corsa per un quarto d'ora» dice Gattinoni. Il cane lo prenderà come un gioco e tu brucerai tante calorie in più.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
bellezza/In-forma/allenati-in-citta$$$Allenati in città
Mi Piace
Tweet