Asma allergica: sintomi e cure 

L'asma allergica è un'infiammazione dell'apparato respiratorio causato dal contatto con polline, polveri e acari

Credits: 

Shutterstock

 

Ben più fastidioso del raffreddore da fieno, ha sintomi che vanno dalla tosse con sibili e fischi alla mancanza di fiato e al senso di oppressione al torace. Si può manifestare dopo pochi minuti che, respirando, siete entrate in contatto con la sostanza a cui siete allergici. Se ne soffrite solo in questo periodo o in estate, siete allergiche ai pollini delle piante. Se avete questi sintomi anche in altri momenti dell'anno, la colpa può essere degli acari della polvere o del pelo degli animali.

La prevenzione

- Se soffrite di rinite allergica, sappiate che i disturbi possono peggiorare e trasformarsi in asma. Quindi, curate bene la prima malattia per prevenire la seconda. Anche se i sintomi sono leggeri.

- Seguite i consigli pratici per chi ha la rinite, valgono anche per voi.

- Se siete allergiche agli acari, fate le pulizie di casa con un panno umido, per non sollevare la polvere. Oppure, pulite con i panni a carica elettrostatica, che la catturano come se fossero dei nastri adesivi. O usate le cere spray. E lavate spesso le mani e le braccia mentre spolverate.

La cura

- La cura dell'asma è a base di più farmaci. E non dovete interromperla anche se state meglio: rischiate ricadute.

- Tenete separati i farmaci di pronto intervento da quelli per la cura: così, nell'emergenza non farete confusione.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
 
 
bellezza/In-forma/asma-allergico$$$Asma allergica: sintomi e cure
Mi Piace
Tweet