Benessere & linea? In acqua 

Cosa c'è di meglio che rimettersi in forma in piscina? L'acqua fitness propone percorsi sempre più innovativi che, oltre a essere molto efficienti in termini di benefici, trasformano l'attività motoria in un momento di grande divertimento. Fare ginnastica accompagnate da una musica incalzante, senza sudare, è senz'altro più stimolante della solita palestra. E se invece siete più tradizionaliste, c'è sempre il nuoto: lo sport completo per eccellenza.

di Valentina Bonfanti  - 20 Giugno 2008

 

Vi piace l'acqua fitness? Non c'è che l'imbarazzo della scelta. Ci sono i corsi, certificati, della Federazione Italiana Nuoto che vanno dalla semplice gym in vasca al training come l'Aquathletic, ideale per una tonificazione completa, perché unisce i movimenti dell'atletica al nuoto; oppure workout alternativi facilmente rintracciabili nei centri dotati di piscina.

Il circuito Fitness First, per esempio, propone il Watai, un mix di thai chi e stretching per rieducare il corpo e riappropriarsi del giusto equilibrio posturale. Per chi invece desidera affinare e rimodellare la silhouette, c'è l'Aquasculpt, un workout di 45 minuti con piccoli attrezzi. Nei centri Virgin Active consigliano l'Hydrobike, che unisce il piacere di stare in acqua alla passione per la bicicletta e per la musica. È un allenamento perfetto anche per chi non sa nuotare (si svolge in acqua molto bassa), che utilizza tecniche di aerobica con cambi di ritmo musicale: in una lezione si bruciano 1350 calorie, una classica pedalata di 45 minuti fuori dall'acqua ne farebbe smaltire solo 700. Per rimanere fedele al nuoto classico e sfruttarne tutti i plus, ecco un allenamento a tempo suggerito dall'istruttore F.I.N. Simone Mietta.

«Si inizia con 10 minuti di riscaldamento nuotando liberamente, seguiti poi da altri 10 minuti utilizzando una tavoletta (si muovono solo le gambe), e si alternano una vasca a stile libero e una a dorso. Subito dopo, 30 minuti di nuoto (meglio in stile libero), intervallando i percorsi a momenti di riposo. Si inizia con una vasca e 30 secondi di relax, poi 2 vasche e un minuto di stop, via via incrementrando fino a raggiungere 5 vasche. E, per finire, 10 minuti di defatigamento da svolgere nello stile preferito».

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
bellezza/In-forma/benessere-linea-in-acqua$$$Benessere & linea? In acqua
Mi Piace
Tweet