I nemici del sorriso si curano così 

Capita spesso di sottovalutare i disturbi della bocca. Una guida ai  sintomi che non vanno trascurati

di Stefania Rattazzi  - 15 Febbraio 2006

Nove persone su 10 hanno problemi a denti e gengive. «Per mantenere la bocca in buona salute» dice il dottor Roberto Callioni, presidente nazionale dell’Associazione nazionale dentisti italiani, «spesso bastano un buon spazzolino e un’accurata visita dentistica ogni sei mesi». Allo specialista bisogna rivolgersi anche quando si avvertono dei disturbi come queli che trovate qui sotto: sono molto comuni e da non trascurare.

Le gengive sono arrossate
Se le gengive sono spesso arrossate o sanguinano potrebbe esserci un’infiammazione passeggera o un inizio di piorrea.

I rischi
La gengivite trascurata può diventare piorrea: l’osso pian piano si consuma e alla fine non è più in grado di sostenere i denti, che cadono.

Come rimediare
Il dentista prescriverà una cura con antibiotici e antinfiammatori. E se c’è un inizio di piorrea, consiglierà dentifrici e collutori disinfettanti alla clorexidina.

Fa male un dente
Da qualche tempo si è sensibili al caldo e al freddo e si ha male a un dente? Potrebbe esserci una carie, ovvero una lesione dello smalto dovuta allo Streptococco mutans, un germe della placca.

I rischi
La carie può penetrare in profondità fino alla dentina, dando forti dolori. E, se non curata, può arrivare alla polpa del dente, con il rischio di doverlo estrarre.

Come rimediare
Il dentista farà un’otturazione. Oggi vengono usate resine estetiche invisibili.

Il dolore arriva di notte
C’è un forte mal di denti che si fa sentire soprattutto la notte, con un dolore simile a un battito del cuore. Potrebbe trattarsi di pulpite: un’infezione che coinvolge il nervo.

I rischi
Che si formi un ascesso, più doloroso e lungo da curare.

Come rimediare

Una cura a base di antibiotici per sette giorni è quello che prescriverà il dentista. Che poi devitalizzerà e ricostruirà il dente.

Si è sensibili a caldo e freddo
Quando si mangia si avverte una sensazione di caldo e freddo ai lati dei denti. Potrebbe essersi consumato lo smalto del colletto, la zona vicina alla gengiva. Succede quando si lavano i denti in modo energico.

I rischi
Che si formi più facilmente una carie.

Come rimediare
Il dentista applicherà sul colletto delle resine invisibili e protettive.

La gola è secca
Una bocca molto asciutta può essere uno dei sintomi del diabete o dei calcoli alle ghiandole salivari. Ma può essere anche un effetto collaterale di farmaci come  gli antidepressivi o i diuretici.

I rischi
La mancanza di saliva, ricca della sostanza protettiva lisozima, favorisce la formazione della carie.

Come rimediare
Con il proprio medico si può decidere, per esempio, di cambiare i dosaggi dei farmaci.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
 
 
bellezza/In-forma/i-nemici-del-sorriso-si-curano-cosi$$$I nemici del sorriso si curano così
Mi Piace
Tweet