I rimedi naturali contro il raffreddore 

Miele, propoli, tisane, suffumigi, lavaggi nasali: la natura ti regala tante armi per sconfiggere le malattie da raffreddamento in modo dolce e senza controindicazioni. L'unica prescrizione? Un po' di tempo da dedicare a te stessa...

di Laura M. Bosisio

Un temporale ti ha sorpresa senza ombrello, la finestra dell'ufficio è rimasta socchiusa per tutto il pomeriggio, per rientrare a casa hai preso al volo un autobus stipato. La conseguenza? Testa pesante e naso che cola: ti sei presa un bel raffreddore.

Stacca la spina Per risolvere la situazione velocemente, la cosa migliore che puoi fare è prenderti una pausa stando a riposo al caldo. Uscire o tornare al lavoro quando non ti senti ancora in forze può causare una ricaduta e un aggravamento di sintomi come febbre e tosse.

Erbe amiche Con il raffreddore è importante bere molto per idratarti al meglio e attenuare l'infiammazione. Semplice acqua naturale va benissimo, magari arricchita dal succo di mezzo limone, ricco di vitamina C, ma per un aiuto in più gusta anche qualche tazza di tisana. Quella alla liquirizia è ottima contro i sintomi delle malattie da raffreddamento, biancospino e camomilla sono perfetti per riposare bene, così come il tiglio, e se hai la tosse affidati al timo, contiene sostanze antibatteriche e sedative. Bevine più tazze al giorno, dolcificate da un cucchiaino di miele di castagno, il migliore per il benessere di naso e gola.

La tisana perfetta Molte tisane si trovano in comode bustine al supermercato, ma se vuoi una miscela particolare, rivolgiti a un'erboristeria. Con le parti delicate delle piante (come i fiori di camomilla) si preparano gli infusi: si versa un cucchiaio di miscela in un litro d'acqua bollente, si lascia riposare 10 minuti e si filtra. Con le parti più dure (ad esempio le radici di liquirizia) si preparano invece i decotti. Versane un cucchiaio in un litro d'acqua fredda, porta a ebollizione e dopo 5 minuti togli dal fuoco. Bevi le tisane appena fatte, o nell'arco della giornata, così manterranno inalterate le loro proprietà.

Un pieno di minerali Il miele è un alleato da non sottovalutare per combattere il raffreddore. Ricco di minerali, infatti, svolge un'efficace azione antibatterica naturale. Sceglilo di castagno o eucalipto: sono i più adatti per sconfiggere le malattie da raffreddamento. Un altro "regalo" dal mondo delle api è la propoli, che gli insetti utilizzano per proteggere l'entrata dell'alveare da pericoli esterni e rivestire le celle: è ormai provato che questa sostanza è in grado di potenziare le difese immunitarie e di aiutare l'organismo a debellare le infiammazioni e i virus influenzali. La puoi assumere in compresse, in soluzione idroalcolica o acquosa.

Il potere dell'acqua Lo sapevano anche le nostre nonne: i suffumigi sono l'arma segreta contro il naso chiuso. Basta far sciogliere un cucchiaio di bicarbonato in una pentola d'acqua calda e inspirarne il vapore per tornare a respirare un po' più agevolmente. Per potenziare gli effetti, aggiungi all'acqua qualche goccia di olio essenziale di eucalipto, pino o menta, per un'immediata sensazione di freschezza. Per decongestionare il naso sono utili anche i lavaggi nasali effettuati con spray all'acqua di mare. Ricca di sali minerali, svolge un'azione purificante e allevia il fastidio degli starnuti.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
bellezza/In-forma/i-rimedi-naturali-contro-il-raffreddore$$$I rimedi naturali contro il raffreddore
Mi Piace
Tweet