I vaccini facoltativi utili per prevenire alcune malattie 

Influenza, meningococco c, pneumococco, varicella: le cause delle malattie, cosa dice l'esperto, l'età giusta per vaccinarsi

di Alessandro Pellizzari  - 23 Gennaio 2008

INFLUENZA

È causata da virus che cambiano ogni anno e si trasmettono attraverso le goccioline di saliva, con tosse e starnuti. L'influenza provoca febbre alta, dolori, spossatezza e tosse per circa una settimana.

Cosa dice l'esperto

"È una vaccinazione importante e da non sottovalutare da parte dei genitori" afferma Alfredo Guarino, professore di pediatria all'Università Federico II di Napoli. "L'influenza, infatti, a causa delle complicazioni, provoca ricoveri e decessi". Tra i soggetti a rischio, i bambini con l'asma, gli immunodepressi, i cardiopatici e i diabetici.

A che età farlo

A tutte le età, ma il vaccino va ripetuto ogni anno perché il virus si trasforma. Basta una puntura tra novembre e dicembre. Per le categorie a rischio, il vaccino è gratuito.

MENINGOCOCCO C

Causa l'infiammazione delle membrane che avvolgono il cervello e il midollo spinale. Si trasmette per stretto contatto. I sintomi? febbre, vomito e rigidità di nuca e gambe.

Cosa dice l'esperto

"La meningite causa 15 morti l'anno, quindi è considerata una malattia a basso rischio" spiega Alfredo Guarino, professore di pediatria all'Università Federico II di Napoli. Ma la vaccinazione è raccomandata per i soggetti a rischio.

A che età farlo

Si fa in tre dosi sotto l'anno di età e in una sola dopo l'anno. Per una maggiore copertura, servono anche i vaccini contro lo pneumococco e l'haemophilus.

PNEUMOCOCCO

Il germe dello pneumococco può provocare polmoniti, otiti e meningiti. Si trasmette per via aerea e, di solito, prosegue con un raffreddore o un'influenza. I sintomi sono i seguenti: febbre, tosse con catarro color ruggine, dolore al torace.

Cosa dice l'esperto

"È un vaccino di prima importanza, perché protegge da diverse malattie respiratorie" spiega Alfredo Guarino, professore di pediatria all'Università Federico II di Napoli. Ed è raccomandato per anziani e malati di broncopatia cronica ostruttiva. "Difende anche da 7 dei 20 ceppi di meningite" precisa Fabrizio Pregliasco, virologo.

A che età farlo

La vaccinazione può essere fatta dal 3° al 36° mese di vita. La copertura può durare tutta la vita, ma di solito si programmano cicli di richiamo per i soggetti a rischio.

VARICELLA

Il virus della varicella è molto contagioso (la trasmissione avviene con la saliva). Provoca febbre ed eruzione di piccole macchie rosse che si trasformano in pustole e croste, dando prurito intenso.

Cosa dice l'esperto

Il vaccino ha ridotto del 70 per cento il numero dei casi. "In genere dalla varicella si guarisce senza problemi" spiega Pregliasco. "In rari casi può comparire la sindrome di Reye, una grave complicanza che può portare alla morte".

A che età farlo

Il vaccino è raccomandato agli adolescenti che non hanno avuto la malattia. Si fa una sola dose fra il 1° e il 12° anno e, dopo il 13°, le dosi sono due e ravvicinate.

Allarme meningite

È bastato uno scambio di bicchieri in una birreria vicino a Treviso tra persone sane e un portatore di meningococco, per far scattare l'allarme meningite: tre morti, sei ricoverati, 700 persone sottoposte alla profilassi antibiotica. E una vaccinazione di massa rivolta a 18 mila persone tra i 15 e i 29 anni. In realtà, il ministro della Salute ha dichiarato che "non esiste alcun allarme meningite" e che i casi sono in calo: nel 2007 la malattia ha colpito 100 persone in meno rispetto al 2006.

"La più diffusa è quella da meningococco C, per la quale la vaccinazione è efficace" spiega Fabrizio Pregliasco, virologo. "Il rischio di meningite è molto basso, anche se la malattia ha un tasso di mortalità del 5 per cento" aggiunge Alfredo Guarino, professore di pediatria all'Università Federico II di Napoli. Di fatto, il ministero della Salute sta mettendo a punto un piano per offrire la vaccinazione gratuita a tutti i nuovi nati.

Il rotavirus

È il più aggressivo tra i virus che causano le diarree infantili: provoca anche 8-10 scariche al giorno e debilita l'organismo. "Il vaccino che lo combatte non è ancora molto conosciuto, ma è importante. Ogni anno, circa 20.000 i bimbi finiscono in ospedale colpiti da diarrea acuta" spiega Alfredo Guarino, professore di pediatria all'Università Federico II di Napoli. Costa circa 160 euro e va fatto nei primi 6 mesi di vita.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
bellezza/In-forma/i-vaccini-facoltativi-utili-per-prevenire-alcune-malattie$$$I vaccini facoltativi utili per prevenire alcune malattie
Mi Piace
Tweet