Le gambe gonfie sono da curare adesso 

In genere si rimanda a primavera. Ma è questo il momento di pensare ai disturbi delle vene. Lo dicono gli specialisti

di Cinzia Testa  - 12 Gennaio 2006

Soffri di gonfiori alle gambe? Il momento giusto per curarti è questo. E le ragioni sono due. La prima è che gli interventi non si fanno né in primavera né in estate perché dopo l'operazione è vietato stare al sole per un mese. La seconda è che le terapie farmacologiche sono meno efficaci se cominciate nella bella stagione: ai problemi di circolazione si aggiunge l'effetto negativo del caldo. Come non è vero che le gambe si gonfiano soprattutto quando fa molto caldo. «Molte donne soffrono anche in inverno» conferma Giovanni B. Agus, direttore dell'Istituto di chirurgia vascolare e angiologia dell'università di Milano. «La colpa è soprattutto del riscaldamento, che mette a dura prova la salute delle vene».

Ma sul fronte delle cure c'è una novità importante che arriva dall'ultimo congresso mondiale dell'Unione internazionale di flebologia: «La cura più efficace è quella basata sui bioflavonoidi di mirtillo. Questi farmaci, infatti, rinforzando le pareti delle vene, agiscono non solo sui sintomi ma sulle cause del problema» spiega il professor Agus. «L'importante è attenersi scrupolosamente alle prescrizioni del medico». Vediamo, allora, insieme all'esperto, le situazioni più comuni e le soluzioni mirate.

Se stai male prima del ciclo. Capita a molte di avere disturbi alle gambe solo la settimana prima del flusso. La causa è da ricercare negli sbalzi ormonali, in particolare nell'eccessiva produzione di estrogeni che, ostacolando la circolazione, provoca il gonfiore. In questo caso, due capsule al giorno di bioflavonoidi 10 giorni prima delle mestruazioni è la soluzione ideale. La cura è ancora più efficace se abbinata a delle spugnature serali. Ecco che cosa fare. Prepara una tisana a base di rusco, ginkgo biloba e fiori di achillea che sono piante ideali contro il gonfiore e il prurito. Aggiungi a mezzo litro d'acqua bollente 30 grammi di radice di rusco, 30 di foglie di ginkgo biloba e 30 di fiori di achillea. Lascia riposare per un quarto d'ora, filtra e fai intiepidire. Poi imbevi nel liquido due guanti di spugna, infilali nelle mani e afferra la caviglia: questo benefico impacco favorisce la risalita del sangue al cuore. Conta fino a 20, risciacqua i guanti e ripeti altre due volte.

Se ne soffri sempre. Le tue gambe sono gonfie e pesanti tutto l'anno? L'ereditarietà ti gioca contro. In questo caso, la visita da uno specialista è d'obbligo. Oltre ai bioflavonoidi, che ti consiglierà di prendere due volte al giorno per cicli di almeno sei mesi, ti dirà di fare attività fisica, tre volte alla settimana. Il movimento aiuta il sangue a circolare meglio. Se però i disturbi non dovessero passare, può essere necessario l'intervento chirurgico. Che, rispetto a qualche anno fa, è più leggero: viene eliminata soltanto la parte di vena malata e il recupero è molto rapido. Dopo tre, quattro giorni di riposo riprenderai una vita normale.

Se sei incinta. In genere i gonfiori alle gambe si manifestano dopo il terzo mese, quando il peso del feto ostacola la circolazione e le pareti delle vene, a causa delle variazioni ormonali, sono più rilassate. Anche in questo caso, i bioflavonoidi sono di aiuto. In particolare la formulazione in crema a base di mirtillo e vite, da spalmare prima di uscire a fare una benefica camminata di un paio di chilometri. Serve anche indossare tutti i giorni le calze elastiche a compressione graduata. Chiedi al tuo medico qual è il modello che fa per te.

il mese della prevenzione

Se qualcuno

in famiglia esagera con gli alcolici chiama il numero verde 800632000.

Donna Moderna dedica gennaio alla prevenzione dei problemi

legati all'alcol

in collaborazione con l'Istituto superiore di sanità. Puoi telefonare sino al 1° febbraio ogni lunedì, mercoledì e venerdì, dalle 13 alle 16. O

inviare un'e-mail

a: scafato@iss.it

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
bellezza/In-forma/le-gambe-gonfie-sono-da-curare-adesso$$$Le gambe gonfie sono da curare adesso
Mi Piace
Tweet