Osteopatia: la carezza che guarisce i neonati 

Dolci massaggi e leggeri sfioramenti. Sembra incredibile ma il tocco dell'osteopata risolve tanti guai dei più piccoli. In poco tempo

di Francesca Tenderini  - 08 Novembre 2007

Pochi lo sanno. Ma i trattamenti dell'osteopata sono un toccasana per i neonati. Bastano poche sedute per risolvere disturbi comuni come coliche, rigurgiti, mal d'orecchi, irrequietezza e insonnia. "Molti problemi hanno origine durante il travaglio e il parto, quando le ossa del cranio si comprimono, creando blocchi e alterazioni" spiega Giovanni Turchetti, osteopata infantile. "Per questo si possono curare anche i bimbi appena nati. Anzi, prima si interviene, più è facile correggere gli squilibri". Durante la visita, l'esperto osserva con attenzione la struttura fisica del bambino, sia da fermo sia in movimento. Lo accarezza delicatamente per scoprire eventuali zone di tensione. E poi agisce con manovre delicate, leggeri sfioramenti e dolci massaggi. Che riequilibrano  l'organismo e fanno scomparire i disturbi.

Serve uno specialista

Alcuni osteopati sono proprio specializzati nel trattamento dei neonati e dei bambini. Per avere i nominativi si può chiedere al Registro degli osteopati italiani, tel. 0110673089, al Centro studi osteopatia, tel. 0668809385, al Collegio italiano osteopati, tel. 0521771190 oppure all'Associazione medici osteopati, telefono 0516861170.

Contro rigurgiti e coliche

Molti bambini nei primi mesi di vita devono fare i conti con i rigurgiti di latte e le coliche, più intense nelle ore serali. "Secondo l'osteopatia, questi problemi dipendono dall'irritazione del nervo vago, che dalla base della testa va allo stomaco, ed è responsabile dei movimenti intestinali" spiega l'esperto. Per guarirli, spesso il terapeuta esercita una leggerissima pressione alla base della testa. In questo modo si libera il nervo vago dalla compressione delle ossa del cranio. Di solito sono sufficienti cinque, sei sedute per far scomparire definitivamente i disturbi. Ma già dopo il primo trattamento si ottengono dei benefici e il bambino inizia a stare meglio.

Un aiuto per le otiti

I trattamenti osteopatici sono molto efficaci anche per prevenire e combattere il mal d'orecchi dei bambini. Secondo l'osteopatia le ossa e i tessuti della testa compiono dei micro  movimenti involontari, simili all'onda di un respiro. E questo serve per il funzionamento dello scheletro e per il passaggio dei fluidi. "Se un trauma, anche lieve, riduce questi movimenti, nascono vari problemi, tra cui le otiti" spiega l'osteopata. Il terapeuta, con leggere manipolazioni e picchiettamenti sulla testa e sul viso, ristabilisce la mobilità e riporta in equilibrio il flusso dei liquidi. Una specie di drenaggio che evita il ristagno del catarro e previene così le infezioni alle orecchie e quelle di naso e bronchi. In genere basta un ciclo di sei sedute. Da ripetere dopo sei mesi nei casi più difficili.

Così la nanna è più serena

Sono diversi i motivi per cui un bebè fa fatica a dormire. Pochi sanno però che la sua irrequietezza spesso dipende da un'eccessiva pressione delle ossa del cranio, che hanno subito un forte stress durante il travaglio. Questo senso di schiacciamento si fa sentire di più quando il piccolo è disteso e lo rende agitato durante il sonno. "Con dolci manipolazioni sulla testa e lievi sfioramenti nelle zone di tensione, il problema viene risolto" spiega l'osteopata. Per capire quanto è delicato il massaggio sui bimbi, basti pensare che la pressione esercitata con le dita non supera mai i 5 grammi, il peso di una piccola moneta. E anche la durata del trattamento è a misura di neonato: mezz'ora per seduta.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
bellezza/In-forma/osteopatia-la-carezza-che-guarisce-i-neonati$$$Osteopatia: la carezza che guarisce i neonati
Mi Piace
Tweet