Pillola: sì o no? 

Il tumore al seno è al secondo posto tra i cancri più frequenti (dopo quello al polmone). È anche il più diffuso tra le donne: in Italia, ne vengono colpite 32.000 ogni anno. Le cause sono ancora sconosciute. Ma è provata una relazione con gli ormoni estrogeni. Grazie ai progressi della medicina, però, la mortalità è in diminuzione: oggi sopravvive l'80 per cento delle persone che si ammalano. E ora sappiamo che, per controllarlo, è utile seguire delle regole. Ce ne parlano gli esperti in queste pagine

di Gaia Cimoli  - 29 Aprile 2005

Molte donne si chiedono se usare per anni la pillola anticoncezionale possa causare il cancro al seno. "Alcune indagini epidemiologiche dicono che, con gli anticoncezionali orali, le probabilità aumentano del 2 per cento per ogni anno d'uso" dichiara Carlo La Vecchia, epidemiologo dell'istituto Mario Negri e dell'università di Milano.

"Ma, prima dei 35 anni, il rischio di ammalarsi è talmente basso da rendere ininfluente l'azione della pillola. Che, invece, può incidere in modo significativo dopo questa età. Non significa che è pericoloso utilizzarla, ma che bisogna intensificare i controlli".

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
bellezza/In-forma/pillola-si-o-no$$$Pillola: sì o no?
Mi Piace
Tweet