Più gym per tutte! 

A Miami, si tonificano i muscoli con il Piloga. A New York, ci si tiene in forma copiando gli esercizi dei ballerini. A Hollywood, c'è chi si allena con una ginnastica da soldati. Ma ora queste novità fitness, che rimodellano il corpo in modo strepitoso, stanno arrivando anche da noi

di Laura D'Orsi  - 31 Ottobre 2007

Basta con la solita palestra. Le ginnastiche più nuove arrivano anche da noi e sono un mix di tante discipline. Non annoiano e rimodellano il corpo punto per punto. Scegli quella che fa per te.

L'HULA HIP SNELLISCE I FIANCHI

Che cos'è

È una ginnastica che si fa in tre tempi: il classico riscaldamento, le rotazioni con l'hula hoop e una serie di movimenti sensuali, tipici della danza del ventre.

A cosa serve

L'hula hip è ideale per tonificare i muscoli del bacino (in inglese "hip" significa fianchi). "In particolare si allenano gli addominali obliqui, scolpendo così il punto vita e i fianchi. Inoltre, questa disciplina fa bruciare davvero molte calorie, almeno 300 all'ora, permettendo di eliminare i cuscinetti localizzati" dice Viviana Ghizzardi, personal trainer responsabile del team Incorporesano di Milano.

L'esercizio da provare

Si prende un hula hoop e si fa roteare il più possibile sui fianchi. "Il trucco, una volta avviato l'attrezzo, è continuare a girare le anche in modo morbido e ininterrotto, senza scatti. Per aiutarsi, c'è un trucco: tenere un tallone sollevato. Sarà più facile mantenere il ritmo" suggerisce l'esperta.

IL BOOT CAMP POTENZIA I MUSCOLI

Che cos'è

"È una disciplina che si ispira all'allenamento dei soldati americani" spiega Ghizzardi. Negli States sta facendo furore anche fra le celebrities. Katie Holmes deve al boot camp la linea invidiabile dopo la nascita della figlia. E le "casalinghe disperate" Terry Hatcher e Nicollette Sheridan lo praticano regolarmente in una palestra di Hollywood. I primi 30 minuti di ogni seduta prevedono un intenso riscaldamento sul tapis roulant. Il training prosegue per un'altra mezz'ora con esercizi di tonificazione a tempo di musica. In questa seconda fase si usano anche dei pesi per le braccia.

A cosa serve

Aiuta a rinforzare tutte le fasce muscolari. "Ma attenzione: il boot camp è adatto a chi è molto allenato" suggerisce Viviana Ghizzardi. "E andrebbe sempre alternato a un'attività più rilassante, come lo stretching".

L'esercizio da provare

Le flessioni sulle braccia sono il classico esercizio da marines. Prova la variante più strong, sollevando una gamba tesa e poi eseguendo i piegamenti. Fai attenzione a non flettere il ginocchio dell'arto che rimane in appoggio. Ripeti 12 volte, fai una pausa di 30 secondi e poi cambia gamba.

IL PILOGA RINFORZA GLI ADDOMINALI

Che cos'è

Il Piloga nasce dalla fusione tra Pilates e yoga. Nella prima parte della lezione si riscaldano i muscoli e si potenzia la flessibilità degli arti. Nella seconda, invece, si fanno esercizi per l'equilibrio, la concentrazione e la respirazione.

A cosa serve

Da un lato, le posizioni yoga sviluppano resistenza ed elasticità. Dall'altro, gli esercizi di Pilates concentrano il lavoro in alcune fasce muscolari, soprattutto addominali e dorsali. "Il Piloga aiuta, quindi, a mantenere la pancia piatta e a migliorare la postura. Ed è la ginnastica ideale per chi vuole tonificarsi senza aumentare la massa muscolare" dice la personal trainer. "Inoltre, è un programma-fitness non troppo faticoso, ma non per questo poco efficace. Anzi, proprio perché gli esercizi si concentrano su determinati gruppi muscolari, i risultati si vedono in fretta".

L'esercizio da provare

In piedi, con le gambe leggermente divaricate, flettiti verso terra e appoggia i palmi delle mani il più possibile in avanti, in modo che la testa si trovi all'interno delle braccia. Non sollevare i talloni dal pavimento e spingi il bacino all'infuori. Mantieni questa posizione per almeno 3 minuti. Questa è la posizione del cane, ideale per allungare la schiena e rinforzare braccia e spalle.

LO S.T.A.R. RASSODA I GLUTEI

Che cos'è

Lo S.T.A.R. è l'acronimo di Spinning, Tonificazione, Addominali e Rilassamento. Si comincia con 20 minuti di cyclette a tempo di musica. Poi si prosegue con un quarto d'ora di tonificazione delle braccia, mentre i successivi 15 minuti sono dedicati a potenziare gli addominali. Gli ultimi dieci si usano, invece, per allungare i muscoli e rilassarsi.

A cosa serve

"Lo S.T.A.R. è sicuramente un allenamento completo. Pedalare a ritmo intenso serve a sviluppare resistenza, a irrobustire le gambe e a rassodare i glutei. Poi si passa ad allenare bicipiti, tricipiti, spalle e addominali. In pochi mesi, con due lezioni alla settimana, il corpo risulta più scolpito" spiega l'esperta.

L'esercizio da provare

Sdraiata a terra, a pancia in su, incrocia le mani dietro la nuca e piega le gambe. Inspira bene poi, soffiando fuori l'aria, stacca le spalle dal pavimento fino all'altezza delle scapole. Non piegare il collo in avanti e tieni i gomiti aperti. Resta così un istante, poi torna giù di nuovo e ripeti. Per potenziare l'esercizio cerca di "tirare in dentro" l'ombelico.

IL BALLET WORKOUT DÀ ELASTICITÀ

Che cos'è

Inventato dai danzatori del New York City Ballet, questo allenamento utilizza i movimenti della danza classica per tonificare e allungare i muscoli. La lezione comincia con una parte di riscaldamento per le gambe. Poi c'è una sessione a terra per gli addominali e, infine, una coreografia che utilizza i passi fondamentali del balletto.

A cosa serve

Il ballet workout è una ginnastica molto armoniosa che aiuta a sviluppare in modo equilibrato la muscolatura, migliora la postura e la coordinazione dei movimenti. "È l'allenamento più divertente per chi ha sempre sognato di diventare una ballerina. Non serve avere le basi di danza, perché i movimenti sono semplici e alla portata di tutte" spiega l'esperta.

L'esercizio da provare

Divarica leggermente le gambe, in modo che la distanza tra i talloni sia circa di un piede e mezzo, e ruota il più possibile le punte verso l'esterno. Stai così 30 secondi, poi piega le ginocchia tenendo la schiena diritta e i glutei e gli addominali contratti. Mantieni la posizione per altri 30 secondi, quindi ripeti dieci volte. L'esercizio rinforza i glutei, gli adduttori e i quadricipiti.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
 
 
bellezza/In-forma/piu-gym-per-tutte$$$Più gym per tutte!
Mi Piace
Tweet