Rinascere a primavera 

Aria nuova, vita nuova. Le giornate si allungano, il clima è più dolce e il tuo corpo chiede di cambiare abitudini. Assecondalo. Ma senza sacrifici. Per rinnovarti, dentro e fuori, usa soltanto rimedi piacevoli

di Laura D'Orsi  - 15 Marzo 2006

sì all'aromaterapia

Elimina lo stress con l'aroma giusto. Per sentirti più rilassata ma allo stesso tempo piena di energie, usa l'olio essenziale di melissa. Puoi diffonderlo nell'ambiente mettendo 6 o 7 gocce con poca acqua nell'apposita lampada: aiuta a sciogliere l'ansia senza deprimere l'umore. Per un effetto maggiore massaggia due gocce di olio intorno all'ombelico tre volte al giorno.

No all'allenamento intensivo

In palestra niente sforzi eccessivi. «L'organismo ha bisogno di adattarsi alle nuove condizioni del clima e questo lo impegna molto dal punto di vista energetico» spiega Maria Teresa Lucheroni, dermatologa esperta in terapie naturali. Vanno benissimo danza, nuoto, camminate all'aria aperta, ma non più di tre volte alla settimana. Dopo l'attività fisica, massaggia gambe e braccia con una pomata ai fiori di Bach chiamata Rescue Remedy: rigenera i tessuti.

sì al rebirthing

Impara a respirare con il rebirthing. Questa tecnica (che vuol dire "rinascita") permette di raggiungere un rilassamento molto profondo. Si basa su un tipo di respirazione senza interruzioni che avviene sempre attraverso lo stesso canale, il naso o la bocca. «Con il rebirthing si crea una reazione biochimica, che porta ad allentare le tensioni più profonde legate al passato. In alcuni casi si può arrivare a rivivere l'esperienza della propria nascita» spiega Tiziana Recchia, insegnante di rebirthing.

No alle discussioni

Cerca di non cedere alle discussioni. Soprattutto a tavola. Se litighi mentre mangi, la respirazione diventa faticosissima e, a farne le spese, è la digestione. Mangiando con serenità, invece, potrai attingere dal cibo tutta l'energia positiva e riuscirai a digerire meglio. Un suggerimento verde è decorare la tavola con un mazzo di iris: questo fiore favorisce la comunicazione e aiuta a evitare i malintesi.

Donna moderna consiglia

leggi un libro che ti aiuterà a migliorare lo stile di vita.

Si intitola Amati! (di Fabio Marchesi, Ed. Piemme). Spiega che persino scegliendo i cosmetici nel modo giusto si può vivere meglio.

Sì ai colori

«L'arancione è il colore dell'energia e del rinnovamento» dice la dottoressa Lucheroni. «Portare abiti arancioni, occhiali con lenti di questo colore, o esporsi a una lampada con luce arancione, aiuta a eliminare la sonnolenza mattutina e rende più lucida la mente».

No alle ore piccole

Non trascurare il sonno. Le ore di luce aumentano ma tu, invece di sentirti più vitale, sei sempre stanca. È normale perché il corpo si deve abituare ai nuovi ritmi. Asseconda il bisogno di riposare, perché così favorisci lo smaltimento delle tossine. Se puoi, approfitta della pausa pranzo per una siesta. Ma non farla durare più di venti minuti per non guastare il sonno della sera.

Sì al bagno

La sera fai un bagno rilassante a base di oli essenziali (lavanda, rosa e melissa). È il modo migliore per concludere le prime giornate di primavera che sicuramente ti hanno messo di buonumore, ma ti hanno anche resa più frenetica del solito e leggermente agitata.

No alle creme corpose

Evita le creme ricche. Con l'aumento della temperatura, la produzione di sebo cambia e la pelle ha bisogno di emulsioni leggere e di facile assorbimento.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
 
 
bellezza/In-forma/rinascere-a-primavera$$$Rinascere a primavera
Mi Piace
Tweet