Se il cerotto antisigaretta ti dà fastidio 

Ci sono cose da sapere sui prodotti alla nicotina. Ma non le trovi nei
foglietti illustrativi: te le diciamo noi

di Stefania Rattazzi  - 17 Febbraio 2005

Hai detto basta alle sigarette. E, per riuscire a resistere, hai deciso di ricorrere ai cerotti o alle gomme alla nicotina. Però hai ancora dei dubbi che il foglietto illustrativo non ti aiuta a risolvere. Non smettere di usarli per questo: ricorda che, senza aiuto, il rischio di riprendere a fumare aumenta. Abbiamo sottoposto alla dottoressa Daniela Lucini, specialista in psicologia clinica del Centro terapie neurovegetative dell'ospedale Sacco di Milano, i cinque problemi più frequenti. Leggi le sue risposte: ti permetteranno di seguire meglio la cura.

>>Se ti viene la tachicardia

Quando applichi il cerotto o mastichi le gomme iniziano le palpitazioni? Forse il dosaggio di nicotina è troppo elevato rispetto al numero di sigarette che fumavi. Nel primo caso, usa un patch dalla concentrazione più bassa. Nel secondo, riduci il numero di cicche e non prenderle a intervalli troppo ravvicinati. Se, invece, la tachicardia è comparsa dopo qualche settimana dall'inizio della cura, può essere che, senza sigaretta, bevi più caffè o tè. Contengono caffeina che, associata alla nicotina, può favorire il batticuore perché eccita il sistema nervoso.

>>Se scopri di essere incinta

Per prima cosa, non preoccuparti se, per qualche settimana, hai usato cerotti o gomme perché non sapevi di aspettare un bambino. Sono dosi minime che non possono danneggiare il feto. Adesso, però, valuta con il tuo medico se è il caso di sospendere questi farmaci o continuare la cura, magari con dosi ridotte. La nicotina può incidere sull'accrescimento del feto. E bisogna evitare di riprendere a fumare, anche perché le sigarette liberano altre sostanze molto dannose come i catrami e il monossido di carbonio.

>>Se il patch si stacca

Può succedere che il cerotto si scolli. Se capita entro due ore da quando l'hai messo, buttalo e usane uno nuovo. Se si stacca durante la giornata, non buttarlo, ma fissalo con un normale cerotto adesivo nello stesso punto dove era prima. Infine, se si scolla la sera, non mettere più nulla fino alla mattina dopo, perché hai già assorbito una quantità sufficiente di nicotina.

>>Se la cicca ti dà la nausea

Alcune persone trovano pratiche le cicche perché possono dosarle a piacere. Però non hanno un buon sapore e a volte, masticandole, si prova nausea. Se ti succede, assumile solo dopo mangiato. Oppure, metti contemporaneamente in bocca una caramella senza zucchero di un gusto che ti piace.

>>Se vai in piscina

Una sudata in palestra o una doccia fatta senza pensarci: e il cerotto si bagna. Questo, però, non è un problema, perché la nicotina non viene diluita dall'acqua o dal sudore: resiste a un bagno in piscina di un'ora.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
bellezza/In-forma/se-il-cerotto-antisigaretta-ti-da-fastidio$$$Se il cerotto antisigaretta ti dà fastidio
Mi Piace
Tweet