Sotto il sole senza rischi. Con le cure verdi 

Se ti scotti facilmente o ti vengono chiazze e bolle, ci sono tanti rimedi naturali. Rinforzano la pelle e prevengono i fastidi

 - 09 Giugno 2006

Esposizione graduale e, nelle ore più calde della giornata, creme solari ad alta protezione: sono accorgimenti fondamentali perché la tintarella sia sana e duratura. «Ma, a volte, le precauzioni non bastano per evitare le scottature, gli eritemi o le macchie scure» spiega il dottor Giorgio Russo, tra i più famosi dermatologi esperti in medicine naturali. «Soprattutto se si ha la carnagione molto chiara, delicata, si è stressati, o si è appena terminata una cura a base di farmaci fotosensibilizzanti, come gli antistaminici. In questi casi, per rinforzare le difese della pelle, ed evitare problemi, i rimedi dolci aiutano». Vediamo insieme al dottor Giorgio Russo quali sono i più efficaci.

Niente bruciature

Per rendere la pelle più resistente ci vuole il Sol. Un rimedio omeopatico che, oltre a prevenire le scottature, protegge bene i capelli dai raggi ultravioletti, evitando così che si inaridiscano e perdano vitalità. Se ne prende un tubo-dose alla diluizione 200 CH una settimana prima di partire per le vacanze. Lo stesso vale se si pensa di trascorrere dei weekend al mare oppure in alta montagna.

Previeni gli eritemi

Pelle arrossata e bollicine che spesso danno forte prurito. È l'eritema solare, che si può prevenire con un ottimo antinfiammatorio naturale come il Ribes Nigrum 1 DH. Se ne prendono 50 gocce in poca acqua, mattina e sera, un mese prima delle sospirate vacanze. Perché questo rimedio fitoterapico sia ancora più efficace, basta aggiungere gli oligoelementi: Magnesio, Cobalto e il complesso Rame-Zinco. Una fiala di ognuno a giorni alterni per tutto il periodo in cui si starà al sole.

Stop alle macchie scure

Chi aspetta un bambino o prenda la pillola oppure è in menopausa, può facilmente incorrere nel melasma, le tipiche macchie color caffellatte che vengono a chi si trova in una particolare situazione ormonale. Per prevenirle, l'ideale sono due rimedi omeopatici: l'Anti Age Cut e l'Anti Age Sol. Se ne prendono due granuli di ognuno, mattina e sera, almeno quindici giorni prima di partire per le vacanze. Cura che si dovrà continuare fino al rientro in città.

Contro l'orticaria

Di origine allergica, l'orticaria si scatena molto più facilmente con l'esposizione al sole e al caldo. Chi è predisposto, può limitare il rischio di queste fastidiose chiazze pruriginose ricorrendo ancora al Sol, il rimedio omeopatico indicato anche per le scottature. E al quale si possono aggiungere altri due rimedi omeopatici più specifici: l'Urtica urens e l'Acidum formicicum, tutti e due alla diluizione 7 CH.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
 
 
bellezza/In-forma/sotto-il-sole-senza-rischi-con-le-cure-verdi$$$Sotto il sole senza rischi. Con le cure verdi
Mi Piace
Tweet