Un aiuto gratis 

Vivi un momento di crisi, ma pensi che la psicoterapia sia troppo cara? Sbagli. Nei servizi pubblici non si paga nulla. O quasi

di Laura D'Orsi  - 03 Novembre 2005

Depressione, ansia, fobie, disturbi del comportamento alimentare. Dai disagi psichici si può guarire. E non è detto che le cure siano sempre costose, come spesso si crede. Perché ci sono strutture pubbliche che garantiscono un ottimo livello di assistenza. L'organizzazione può essere diversa a seconda delle Regioni, perché questi servizi dipendono dalle Asl, che dispongono di una certa autonomia. Ecco una guida preparata con l'aiuto di Claudio Mencacci, direttore del dipartimento di psichiatria dell'Ospedale Fatebenefratelli di Milano.

>>I centri di salute mentale

Sono i più diffusi servizi pubblici per la cura dei disagi psichici. In Italia ce ne sono ben 695 distribuiti nelle varie Asl.

Come funzionano. Ci lavorano psichiatri, psicologi e psicoterapeuti (spesso sono specializzati in campi specifici, come disordini del comportamento alimentare, disturbi dell'umore, dipendenze da alcol e droga). Gli specialisti fanno una prima valutazione e quindi propongono un eventuale percorso terapeutico. A seconda della gravità del disturbo si inizia subito una terapia oppure, a distanza di pochi giorni,  viene fissato un appuntamento.

Istruzioni per l'uso. Non ci vuole l'impegnativa del medico. Basta recarsi  al centro più vicino oppure prenotare una visita per telefono. Si paga un ticket, che varia a seconda della Asl. Un ciclo di otto sedute, per esempio, può costare circa 40 euro.

>>I consultori

Queste strutture, nate per la coppia e la famiglia, offrono anche consulenze psicologiche individuali oppure familiari.

Come funzionano. L'incontro con lo psicologo serve sia a chiarirsi le idee sia ad avere qualche consiglio per affrontare il momento di difficoltà. Successivamente si possono chiedere altri incontri. Oppure è lo specialista stesso a proporre, se è il caso, un vero ciclo di psicoterapia.

Istruzioni per l'uso. Non occorre la richiesta del medico e non si paga il ticket. Basta prenotarsi per telefono.

>>I centri per la depressione

In alcuni ospedali ci sono centri specializzati nella cura della depressione e dei disturbi d'ansia. Si possono trovare gli indirizzi cliccando sul sito: www.fondazioneidea.it.

Come funzionano. Si fa un primo colloquio con uno psichiatra per inquadrare il disturbo. Gli incontri successivi sono individuali o di gruppo.

Istruzioni per l'uso. Per accedere a queste strutture, ci vuole la richiesta del medico curante. E si paga anche un ticket, che varia da Regione a Regione.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
bellezza/In-forma/un-aiuto-gratis$$$Un aiuto gratis
Mi Piace
Tweet