Vuoi rassodare i glutei? 

Mancano tre mesi alla spiaggia.
È il momento giusto per
cominciare a occuparti del tuo fondoschiena. Se lavorerai sui punti critici, vedrai ottimi risultati

di Barbara Rachetti  - 29 Marzo 2005

>>Se è piatto

C'è chi si lamenta di averne troppo poco. Perché, se è vero che glutei ingombranti possono non piacere, anche un sedere che "scende dritto" e fa tutt'uno con la schiena è un po' poco femminile. «Ci vogliono movimenti mirati, che ridefiniscano la parte alta delle natiche» dice Stefano Marini, personal trainer.

L'esercizio

Con i gomiti a terra, una dopo l'altra slanciate all'indietro la gamba tesa, con il piede a martello, per 20 volte. Tre volte alla settimana.

Lo sport

Il running è l'ideale perché, per fare ogni singolo passo si mette in moto proprio la fascia muscolare alla base della schiena.

>>Se è basso

Vi sembra che la forza di gravità faccia scivolare il fondoschiena verso il basso? «Dipende dal rilassamento della fascia più importante, il grande gluteo. Che però fortunatamente è anche la più facile da tonificare» aggiunge Marini. «Infatti, ogni volta che vi alzate da una sedia o salite uno scalino, si mette in azione».

L'esercizio

Piedi uniti, mani sui fianchi, alternando una gamba all'altra, fate un passo in avanti, fino a piegare entrambe le ginocchia a 90 gradi.

Lo sport

Pedalate in bicicletta. Anche la pallavolo, a forza di affondi per prendere le palle, rassoda il sedere.

>>Se è grosso

Quando vi guardate allo specchio a gambe unite, i fianchi sporgono verso l'esterno. «Succede frequentemente perché proprio tra natica e coscia si concentrano gli adipociti, cioè le cellule che immagazzinano il grasso» spiega Stefano Marini. «Per assottigliare la zona non bastano gli esercizi di tonificazione. Bisogna prima bruciare un po' di accumuli di ciccia. Fate 40 minuti di corsa leggera tre volte alla settimana. In un mese, vedrete già dei risultati».

In casa

Sdraiate sul fianco destro, slanciate la gamba sinistra tesa verso l'alto, con il piede a martello. Poi cambiate lato. Eseguite 15 ripetizioni tre volte alla settimana.

Lo sport

Pattini in linea e nuoto a rana. I movimenti laterali, quelli di chiusura e di apertura delle gambe mettono in moto proprio la parte bassa dei glutei.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
bellezza/In-forma/vuoi-rassodare-i-glutei$$$Vuoi rassodare i glutei?
Mi Piace
Tweet