Novità prodotti solari

Credits: Shutterstock
1 8

Scopri le novità solari 2017 per abbronzarsi senza rischi: protezioni anti UVA + UVB + UVA lunghi e Infrarossi alte SPF 50+, medie SPF 30, medio-basse SPF 20 e 15 e basse SPF 10, per viso e corpo.

/5

Scegli la protezione solare più adatta alle esigenze della tua pelle individuando il fattore SPF corretto

Cambiano le abitudini degli Italiani al sole. Secondo un sondaggio condotto da Ipsos per La Roche-Posay in 23 Paesi del mondo, la grande maggioranza degli Italiani usa le protezioni solari abitualmente. Il 91% usa uno schermo almeno una volta al giorno e il 20% si sottopone al controllo dei nei ogni anno.

La protezione 50 non è più un tabù per molte persone, e cresce l'uso del filtro solare SPF 30, cioè la protezione media. Il 40% del campione intervistato sa la differenza tra raggi UVA e UVB, ma solo il 5% conosce i raggi infrarossi, cioè i raggi contro cui la scienza cosmetica ha formulato la nuova frontiera protettiva.

Non solo UVA e UVB: oggi ci si protegge anche dagli infrarossi

Sebbene sia invisibile a occhio nudo, la luce infrarossa rappresenta oltre il 50% della luce che arriva dal sole. I raggi infrarossi a onde corte e medie sono quelli che penetrano maggiormente in profondità nella pelle. Una caratteristica specifica della luce infrarossa è che aumenta il calore corporeo senza cambiare la temperatura dell’aria circostante.

Gli adulti con pelle sensibile e i bambini sono più esposti ai pericoli del sole. Mentre alcune persone possono esporsi al sole senza scottarsi, chi ha la pelle sensibile non può correre questo rischio e deve quindi prestare una particolare attenzione.

Per poter godere del sole, la pelle sensibile richiede una protezione specifica che la difenda non soltanto da raggi UVA, UVB e UVA lunghi, ma anche dai possibili danni cutanei causati dai raggi infrarossi.

Ma come si sceglie la protezione solare?

Protezione molto alta per esigenze specifiche

Sceglila se hai la pelle molto chiara, ma anche se vuoi scongiurare il rischio macchie, se tendi alla couperose e, nel caso delle labbra, il sole ti scatena l'herpes. In commercio ci sono inoltre nuovi prodotti per prevenire la cheratosi attinica (una lesione precancerosa della pelle), per proteggere la pelle cheratosica al sole e solari specifici da applicare sui tatuaggi.

Protezione alta

- Per il viso

Indispensabile per pelli chiare, la protezione spf 50 per il viso è sempre più scelta dalle donne con carnagione media e medio-scura. Il motivo? È l'arma vincente contro il photoaging, le rughe e il colorito disomogeneo. In commercio ci sono tutte le texture per tutti i tipi di pelle (da grassa a secca).

- Per il corpo

Indicata per pelle chiara, la protezione alta per il corpo è ideale se vuoi abbronzarti in sicurezza con gradualità, evitando il rischio scottature, soprattutto su spalle, décolleté e pancia.

Protezione media

- Per il viso

Sceglila se hai una carnagione da media a scura che si abbronza con facilità e non presenta macchie o altre discromie o cutanee.  

- Per il corpo

È perfetta se la tua carnagione è scura o se sei già abbronzata.  

Protezione bassa

Sceglila quando il corpo ha già assunto un colorito dorato, e il rischio di scottature è già superato o quasi.

E tu di che protezione sei? Sfoglia la gallery e individua il prodotto solare per te!

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te