Aceto di mele: utilizzo e benefici per pelle e capelli

/5

L’aceto di mele non è solo un toccasana per la salute dell'organismo, ma anche una risorsa efficace e naturale per la cura di pelle e capelli

L’aceto di mele è da sempre ritenuto un ottimo condimento per le insalate, in quanto ricco di proprietà e anche a ridotto apporto calorico. È inoltre un ottimo alleato per combattere il colesterolo, controllare i livelli di zucchero nel sangue e disintossicare il corpo.

In poche sanno che è anche una risorsa tanto efficace quanto i trattamenti di bellezza più cari. Proprio l’aceto di mele, un prodotto più che accessibile, è infatti utilissimo per capelli e pelle, in quanto agisce delicatamente e apportando molteplici benefici.

Alcuni consigli pratici prima di cominciare:

- diluire sempre l’aceto di mele in acqua per evitare effetti collaterali dovuti alla sua forte acidità;

- prima di utilizzarlo, è sempre meglio fare un test su una piccola parte del volto e, se non compaiono reazioni, allora proseguire;

- attenzione ad evitare il contatto con gli occhi e l'esposizione al sole durante il trattamento o subito dopo.

1. Per la salute dei capelli

Contiene una grande quantità di vitamine e ha proprietà antinfiammatorie e cicatrizzanti. Proprio per questo motivo, ridona vita ai nostri capelli quando sono secchi e senza lucentezza, o quando sono indeboliti e rovinati da tinte, phon e prodotti aggressivi.

Basta mettere un cucchiaino di aceto in un bicchiere di acqua e applicarlo sui capelli, massaggiando per cinque minuti, e infine sciacquare con acqua fresca. Ripetendo il trattamento ogni 15 giorni, si noterà subito la differenza.

Se si hanno capelli grassi e se usato al posto dello shampoo, aiuta ad opacizzarli.

2. Rimedio per la forfora

Grazie alle sue proprietà antimicotiche e antibatteriche, permette di trattare anche i problemi legati al cuoio capelluto, come forfora, prurito e secchezza.

Basta unire 200 ml di acqua e altrettanto di aceto. Agitare il tutto e, dopo aver lavato i capelli, quando sono ancora umidi, distribuire il liquido sulla testa massaggiando il cuoio capelluto. Non risciacquare.

3. Riequilibra il PH

I diversi prodotti che si usano per i capelli spesso ne alterano il Ph, facendoli risultare secchi e bruciati. Il Ph ideale è compreso tra 4 e 5 e proprio per questo motivo l’aceto di mele può essere un prezioso alleato, poiché ripristina il giusto livello di acidità, senza danneggiare gli oli essenziali.

4. Combatte le doppie punte

L’uso dell’aceto di mele aiuta a sigillare la cuticola dei capelli, rendendoli soffici e brillanti. Questo permette al capello di conservare la naturale umidità ed evitare così la comparsa delle doppie punte.

5. Può sostituire il balsamo

L’aceto di mele aiuta a pettinare più facilmente i capelli, rendendoli più soffici, brillanti e facili da gestire. È quindi considerato un ottimo sostituto dei balsami in commercio.

6. Stimola la crescita

Grazie alle sue proprietà antisettiche e disinfettanti, può curare i follicoli piliferi colpiti da infezioni batteriche, stimolando inoltre la circolazione, rafforzando la radice e aiutando una crescita sana.

7. Pelle sana e giovane

L’aceto può prevenire l’invecchiamento cutaneo e aiutare così a mantenere la pelle in salute. Favorisce, infatti, la regolazione del Ph della pelle, rimuovendo le cellule morte, stimolando la circolazione, rigenerando i tessuti della pelle e favorendo l’eliminazione delle impurità. Essendo un astringente naturale, l'aceto di mele è inoltre un modo efficace per pulire la pelle in profondità, illuminare il viso e conquistare un aspetto giovane e in salute.

Basta diluire un cucchiaio di aceto di mele in 5 di acqua, applicarlo sulla pelle come si fa con il tonico e poi sciacquare con acqua fredda.

8. Rimedio per le macchie sulla pelle

È un rimedio molto antico e permette di attenuare le macchie della pelle, soprattutto quelle comparse a causa del sole o dei segni del tempo.

Per ottenere un ottimo risultato basta frullare una cipolla in modo da ricavarne il succo, unire il tutto a mezzo bicchierino di aceto di mele e, con l’aiuto di un batuffolo di cotone, applicarlo sulle macchie. Lasciare agire per una ventina di minuti, quindi lavare bene il viso. Ripetere l'operazione per 15 giorni consecutivi.

9. Contro l’acne e brufoli

Grazie alle sue proprietà antibatteriche e antivirali e alcuni acidi in esso contenuti, l’aceto di mele aiuta a combattere il problema dell’acne e l’eccesso di grasso della pelle. Previene le infezioni acneiche ripulendo i pori e permette alla cute di respirare correttamente. Ottimo anche contro i punti neri.

10. Curativo e disinfettante

L’aceto di mele è ideale per curare piccole ferite e calmare la sensazione di prurito. Grazie alle sue numerose proprietà, previene le infezioni delle ferite e aiuta a cicatrizzarle più velocemente.

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te