Come avere capelli belli in 10 mosse

Credits: Corbis
1 10

Dirada le tinture

Al primo accenno di ricrescita corri a colorare i capelli? Attenzione: ti ritroverai con le chiome secche e stoppose. Dalle 6 alle 8 settimane è l'intervallo giusto tra una tintura e l'altra, come consigliano gli hair stylist.

In attesa di tornare in salone, puoi usare il mascara che ricopre la ricrescita oppure lo shampoo secco colorato. E nel frattempo puoi adottare varie soluzioni, per far durare il colore brillante più a lungo:

Se l'acqua della tua città è molto dura, procurati un filtro che serve a demineralizzarla: lavaggio dopo lavaggio i capelli resteranno luminosi. È proprio il calcare, infatti, insieme agli altri minerali il responsabile numero uno delle chiome opache.

Utilizza shampoo e balsamo specifici per capelli colorati, cioè che preservino il pigmento, impedendogli di sbiadire. E se la tua chioma diventa opaca troppo presto, ricorri alle mousse colorate da applicare dopo il lavaggio.

Per ravvivare il colore dei capelli, infine, evita di usare l'aceto: il suo ph acido potrebbe reagire in modo negativo con i pigmenti della tintura, e l'effetto lo scoprirai solo a messa in piega finita.

Non ce la fai a vederti con la ricrescita grigia? All'occorrenza usa una colorazione diretta, cioè senza ammoniaca, da lasciare in posa sui capelli umidi. Illumina la chioma senza penetrare nella fibra capillare, si elimina infatti dopo 6-8 lavaggi.

/5

Segreti beauty: le operazioni da fare e non fare per avere i capelli sempre in forma

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te