Happy hour "a prova di linea" 

L'aperitivo in compagnia nei bar di tendenza della città, è un'abitudine che si è diffusa a macchia d'olio negli ultimi anni. È un appuntamento particolarmente amato dai giovani (ma attrae persone di tutte le età) e ha decretato la fortuna di molti locali specializzati, che verso l'ora di cena propongono un'ampia scelta di prelibatezze: stuzzichini, pizzette e panini di ogni tipo, accompagnati da aperitivi alcolici e non

 

Il rischio, in queste occasioni, è che anche se si è rigorosamente a dieta, è difficile non lasciarsi tentare.

Come si può conciliare il piacere di un'abitudine sempre più diffusa con la salvaguardia della linea?

Prima regola, bando agli atteggiamenti troppo rigidi: un happy hour una volta ogni tanto non danneggia certo la nostra salute. Se invece è un'abitudine molto frequente, dobbiamo pensare anche al nostro benessere.

Poi, attenzione alle bevande alcoliche e a quelle ricche di zuccheri: apportano molte calorie (anche 250 kCal per bicchiere) ed è sconsigliabile assumerle a stomaco vuoto.

È quindi meglio optare per i drink analcolici, possibilmente non gassati. La scelta è ampia: dal pomodoro condito, al succo d'ananas, di pompelmo o di arancia al naturale.

Come accompagnarli?

L'ideale sono le crudités - sedano, ravanelli, finocchi, insalata belga e carote - insaporite con un cucchiaino di maionese. Sono estremamente sfiziose e sono un'ottima fonte di vitamine.

I veri nemici della linea, oltre a patatine fritte, arachidi e noccioline, sono i cibi preparati in anticipo e in grandi quantitativi (insalate russe, insalate di riso, pasta fredda): per fare in modo che restino morbidi a lungo, vengono cotti con abbondante condimento e, nonostante l'aspetto "innocuo", sono invece molto calorici.

Se vogliamo organizzare un allegro aperitivo a casa, possiamo sbizzarrirci con le verdure: melanzane, zucchine e peperoni grigliati, conditi con una goccia d'olio a crudo, sono molto sani e gustosi.

Possiamo accompagnarli a un piattino di tofu al naturale: si tratta di formaggio di soia ed è ricco di proteine. Per renderlo più saporito, possiamo frullarlo insieme a capperi e un cucchiaino d'olio: otterremo una crema delicata e nutriente, che potremo spalmare sul pane o sui cracker.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
bellezza/alimentazione-wellness/happy-hour-a-prova-di-linea$$$Happy hour "a prova di linea"
Mi Piace
Tweet