La soia: Una possibile alleata per tenere a bada l'osteoporosi. 

Sembra essere un alimento prezioso per combattere l'osteoporosi dopo la menopausa grazie alla genistenina, in grado di regolare il metabolismo osseo e favorire la neoformazione di tessuto osseo.

 - 10 Febbraio 2009

La soia è un alimento prezioso che potrebbe contribuire a combattere l'osteoporosi. Quest'ultima è un'affezione che si verifica in particolare nelle donne dopo la menopausa e favorisce l'insorgenza di fratture ossee.

L'effetto "protettivo" della soia sarebbe ascrivibile alla presenza di un particolare isoflavone: la genisteina.

È quanto è emerso da uno studio, condotto da Nicola Frisina, Rosario D'Anna e Herbert Marini e coordinato dal Prof. Francesco Squadrito, pubblicato sul prestigioso "Annals of Internal Medicine" nel 2007.

La ricerca, che ha interessato tre centri medici universitari italiani, è stata svolta su 389 pazienti in menopausa affette da osteopenia: una condizione nella quale la densità ossea è inferiore alla norma, pur non raggiungendo i livelli che contraddistinguono l'osteoporosi vera e propria.

Nelle pazienti coinvolte, la somministrazione per 24 mesi di genisteina pura, associata a calcio e vitamina D3, si è rivelata efficace nella prevenzione dell'osteoporosi.

Questi risultati non fanno che confermare quanto si era già ipotizzato in passato: ovvero che il miglior adattamento agli squilibri ormonali della menopausa che caratterizza le donne orientali (soprattutto giapponesi) rispetto alle occidentali fosse associabile al loro diverso regime alimentare. E in particolare all'abbondante consumo di soia, uno degli ingredienti chiave della tradizione gastronomica orientale.

In che modo la genisteina esplicherebbe la propria azione positiva sullo scheletro? Questa sostanza, che è dotata di proprietà simili agli estrogeni, è in grado di regolare positivamente il metabolismo osseo: permette infatti di incrementare la densità minerale ossea, favorendo la neoformazione e la crescita del tessuto osseo.

Concludendo, largo alla soia: ipocalorica, dal gusto sfizioso e...amica delle nostre ossa.

Scopri tanti consigli per conservare a lungo il benessere!

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
bellezza/alimentazione-wellness/la-soia-una-possibile-alleata-per-tenere-a-bada-l-e2-80-99osteoporosi2$$$La soia: Una possibile alleata per tenere a bada l'osteoporosi.
Mi Piace
Tweet