Le 10 acconciature più cool per l’estate 2016

  • 1 11
    Credits: Getty Images - Framesi

    Non più solo chignon: le nuove acconciature per la stagione più calda sono le boxer braids, le code a sbuffo e non solo... Sfoglia la gallery.

  • 2 11
    Credits: Getty Images

    In fatto di capelli, Cara Delevingne è una trend setter, dettando legge anche se è spettinata. L'ultima acconciatura è una mini treccia a serpente "incollata" alla testa che parte dall'orecchio fino a seguire la riga a lato, per poi nascondersi dietro la testa.

  • 3 11
    Credits: Getty Images

    Una delle acconciature più cool per l'estate del 2016 è quella sfoggiata da Chiara Ferragni al Coachella 2016, il festival della musica che si è tenuto ad aprile in California. Treccine realizzate con nastri colorati donano un effetto fresco a tutta l'immagine, in chiaro stilet neo-hippie.

  • 4 11
    Credits: Getty Images

    Se l'anno scorso era il momento della treccia portata di lato, nel 2016 è il turno delle boxer braids: si chiamano così perché ricordano le trecce che portano le donne pugile per essere più agile nei momenti.
    Portabili e divertenti, danno un'aria frizzante a tutta la testa! Lei è la modella Coco Rocha.

  • 5 11
    Credits: Mondadori Press

    Se hai i capelli corti o a caschetto, pettinali di lato e decora la parte opposta al ciuffo con tanti brillantini, applicati come se fossero piccole clips. L'effetto è super illuminante perché ricorda la polvere di stelle della galassia.

    Visto alla sfilata Haute Couture di Alexis Mabille.

  • 6 11
    Credits: Compagnia della Bellezza

    È un gioco di intrecci questa acconciatura complessa proposta da Compagnia della Bellezza. Un po' difficile da realizzare, meglio riservarle alle mani esperte del parrucchiere. L'effetto è una moderna Pippi Calzelunghe, incurante di stregare con la sua innocenza.

    Il trucco? È perfetto quello acqua e sapone!

  • 7 11
    Credits: Jean Louis David

    Da Jean Louis David la coda si unisce alla treccine aderenti alla testa in una sorprendente acconciatura molto fresca. Perfetta per mostrare il viso abbronzato in tutta la sua bellezza.

  • 8 11
    Credits: Getty Images

    Ecco una strepitosa Kendall Jenner con la coda a sbuffi! Facilissima da realizzare anche a cosa, impone necessariamente capelli lunghissimi. Lega i capelli con una coda alta e poi bloccala ogni 7-8 cm con dei piccoli elastici. Cotona leggermente le ciocche tra un passaggio e l'altro.

  • 9 11
    Credits: Getty Images

    Per presentare le sue scarpe da sogno, il designer Paul Andrew ha fatto sfilare modelle pettinate con un'interessante doppia coda. L'effetto è articolato, ma non è molto difficile da realizzare da sole. Basta dividere la testa in 3 sezioni e raccogliere i capelli prima sulla parte superiore della testa, e poi fissarli in una coda finale bassa.

  • 10 11
    Credits: Framesi

    Da Framesi una coda spettinata e decisamente scomposta che ricorda le atmosfere dei viaggi estivi, quando la calura impone di legarsi i capelli senza badare all'effetto finale. Un'acconciatura che di sicuro non passa inosservata.

  • 11 11
    Credits: Franck Provost

    Da Franck Provost un freschissimo chignon a ciambella ma rivisitato. Anziché essere tondegggiante, l'effetto è a cono. Per un risultato delicato e sorprendetemente nuovo.

/5

Scelte tra le pettinature sfoggiate dalle influncer sulle tendenze moda, le proposte dei saloni di hair styling e le modelle delle sfilate

È passata l'epoca in cui in estate ci si raccoglieva i capelli solo con la coda di cavallo o con uno chignon più o meno composto. Oggi le acconciature per sopportare la calura vedono in prima linea le trecce, che si insinuano tra le ciocche in tutti gli stili. Ecco spuntare treccine da chiome piene e sciolte; intrecci sulla sommità della testa che lasciano scoperto il viso; trecce a mo' di coroncine; e - su tutte - le boxer braids, le trecce che ricordano quelle che portano le donne pugile per essere più agili nei movimenti.

Non mancano le code di cavallo, ma nell'estate 2016 sono rivisitate, aprendosi a nuovi stili. Un esempio è la "coda a sbuffi", portata da Kendal Jenner, la doppia coda della sfilata di Paul Andrew e la coda disordinata di Framesi.
Infine i grandi classici come gli chignon resistono inalterati nel tempo con l'idea nuova che diventano micro e portati molto alti.

Massima creatività, quindi, per le pettinature estive che donano freschezza a tutta l'immagine!

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te