Capelli: è l’ora del biondo

  • 1 8
    Credits: Getty Images
  • 2 8
    Credits: Getty Images

    È una tonalità fatta con riflessi di nuance differenti e multidimensionali, dal biondo oro più caldo che ricorda i raggi di sole e le spighe di grano all'arrivo dell'estate, a quello più tendente al miele. In base ai colori del viso si "costruisce" la tonalità delle radici, che saranno più scure in caso di occhi scuri e carnagione olivastra e chiarissimi se avete gli occhi celesti (o verdi) come quelli della meravigliosa Charlize Theron. Si tratta di una nuance di biondo molto naturale che si addice alle carnagioni chiare.

  • 3 8
    Credits: Getty Images

    Quello della bellissima Jennifer Aniston è un colore multisfaccettato che si realizza grazie al giusto mix di chiaroscuri e contrapposizioni: giochi di luce e schiariture che addolciscono i lineamenti. Per un effetto 'sun-sea' e cioè quei tipici riflessi regalati dalle giornate trascorse al sole, si può schiarire il colore anche solamente sulle lunghezze. Questo è un perfetto escamotage da usare anche se si vuole dare risalto a un taglio scalato.

  • 4 8
    Credits: Getty Images

    Tra i biondi, quello vaniglia è sicuramente (tra i più chiari ma molto caldo) è quello più in grado di attenuare le rughe e addolcire i lineamenti. Non solo. Si tratta della sfumatura migliore da usare quando iniziano a spuntare i capelli bianchi perché riesce a mimetizzare, meglio di qualunque altra tinta, la ricrescita. Nonostante sia più adatto alle donne mature è davvero molto apprezzato dalle giovanissime: Jennifer Lawrence lo ha scelto da poco ed è divina!

  • 5 8
    Credits: Getty Images

    Sdoganato da Jean Harlow poi da Marilyn Monroe e ora dalla vulcanica e trasformista Lady Gaga, il biondo platino resta la tinta più desiderata in assoluto. Il problema è che è difficile da ottenere se non si è già bionde naturali ma quel che è peggio è che è ancora più difficile da mantenere perché ha bisogno di costanti ritocchi e di molteplici schiariture e decolorazioni. Chi lo ha provato almeno una volta nella vita sa però che il colore platino è l'unico in grado di regalarti una dose extra di femminilità.

  • 6 8
    Credits: Getty Images

    Quella fragola o rame è una sfumatura molto calda come il biondo vaniglia ma con il vantaggio che può essere sfoggiato anche dalla pelli più pallide e diafane. Basta aggiungere al biondo chiaro una punta di rame ed ecco una delle tendenze più seguite dalla star di Hollywood come Nicole Kidman.

  • 7 8
    Credits: Getty Images

    Serve una personalità incisiva come quella di Scarlett Johansson per indossare il biondo cenere, ma se ti senti portata allora tra mille donne sarai la più elegante e sofisticata. Occorre detonalizzare la chioma innanzitutto: prima si effettua la schiaritura e poi si eseguono pennellate di biondo perlato. È più indicato per i capelli corti perché è meno complicato effettuare una ricrescita di biondo scuro alle radici per poi schiarire le lunghezze, fino a creare punte così chiare da sembrare quasi bianche.

  • 8 8
    Credits: Getty Images

    Dal perfetto matrimonio tra il biondo miele e il castano moka nasce il brondie (e cioè il mix di brown e blonde) che da ormai qualche anno continua a restare sulla cresta dell'onda. Ideale per tutte coloro che hanno i capelli castano-chiaro perché riesce a donare un effetto molto naturale e multisfaccettato grazie alle sue componenti chiaroscure che riflettono la luce.

/5

Tutte possono diventare bionde ma l'importante è rispettare alcune regole. Ecco i consigli dell'hair stylist

Oggi più che mai è vero che 'Gli uomini preferiscono le bionde'. Ma in realtà anche le donne si preferiscono bionde perché, diciamolo, bionde si diventa (quasi sempre) perché sono davvero poche quelle che ci nascono.

Da una recente ricerca dell'Università del Tennessee è infatti emerso che il biondo è il colore più amato e diffuso di sempre. Tutte possono scegliere di diventare bionde ma l'importante è scegliere la tonalità che più si addice ai propri colori (quelli di occhi e pelle). Ma anche seguendo le tendenze più in voga.

L'hair-designer Stefano Martinelli ci ha raccontato quali sono i biondi che non passano mai di moda e su cui possiamo fare affidamento. Sempre.

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te