Capelli elettrici? Ecco i consigli per rimetterli in piega 

Quando i tuoi capelli sono colpiti dall’elettricità statica, prima di arrenderti completamente e nasconderli con una coda di cavallo o un cappello, prova questi facili rimedi

Credits: 

Olycom

 

I capelli tendono ad elettrizzarsi dopo essere stati lavati, soprattutto se questi sono fini e sfibrati. L’effetto? I famigerati capelli che svolazzano verso l’alto nell’aria, aderiscono agli abiti e una piega indomabile. Ci sono però consigli e rimedi da mettere in pratica per evitare questo spiacevole inconveniente.

Come lavare i capelli

La prima cosa che devi fare è quella di lavare i capelli con uno shampoo che sia molto delicato e applicare, successivamente, un balsamo a base di silicone.
Quest’ultimo neutralizza le cariche elettriche nei capelli e ne riduce l'elettricità statica.

Non esagerare però con gli shampoo, fai passare almeno 48 ore tra uno e l’altro. Mantenere i capelli puliti è importante, ma lavarli troppo spesso può renderli eccessivamente secchi, peggiorando in questo modo l’elettricità statica.

Lo shampoo deterge i capelli assorbendo il sebo e togliendo le molecole pesanti di sporco. Purtroppo, quando togli questi oli naturali, i capelli diventano più secchi e più inclini a essere elettrici.

Come asciugare i capelli

Una volta terminata la procedura di lavaggio, tampona i capelli con un asciugamano in tessuto naturale e non strofinare troppo.

Per l’asciugatura prediligi un phon agli ioni invece che con uno standard. La tecnologia agli ioni permette infatti di rimuovere le cariche statiche. Ciononostante, l'elettricità potrebbe lo stesso accumularsi nei capelli troppo secchi per cui, una volta asciugati, applica anche un po' di lacca.

Quando asciughi i capelli, inoltre, fermati quando sono abbastanza asciutti ma non completamente e concludi il processo naturalmente, così le tue ciocche perderanno meno idratazione.

Per pettinarli, utilizza una spazzola che abbia delle setole naturali e non sintetiche, in quanto queste ultime sono generatrici di cariche statiche che per strofinio possono facilmente trasferirsi sui capelli. Stesso discorso vale per i pettini; quelli con denti in metallo o legno sono da preferire rispetto a quelli sintetici.

Se utilizzi una piastra per stirare i capelli evita le alte temperature che possono contribuire ad aumentare l’elettrostaticità, e insisti sulle lunghezze più che sulle radici.

Il finishing

Come ultimo passaggio puoi applicare sui capelli uno dei tanti spray che esistono in commercio in grado di impedire l'accumulo di energia statica nei capelli. Nei periodi freddi - quelli maggiormente esposti a tale problema - risultano molto efficaci, anche se tendono ad appesantire il capello, essendo a base siliconica.

Se ami portare cappelli scegli quelli in cotone invece che in nylon o poliestere. Il cotone infatti è un cattivo conduttore di elettricità statica e pertanto sarà un ottimo isolante, e renderà i capelli meno propensi all'accumulo di cariche elettrostatiche.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
bellezza/capelli/capelli-eliminare-elettricita-metodi$$$Capelli elettrici? Ecco i consigli per rimetterli in piega
Mi Piace
Tweet