Come decolorare i capelli a casa (senza stressarli) 

Se hai i capelli scuri e vuoi sfoggiare un biondo platino, ma non vuoi andare dal parrucchiere, ecco una piccola guida che fa al caso tuo: tingersi i capelli da soli è facile e molto economico

di Alessia Sironi
Credits: 

Shutterstock

 

Vuoi decolorarti i capelli per provare la sensazione di una chioma lucente, brillante e finalmente con quel twist in più che ti fa essere notata ovunque passi? Se sei stanca del tuo monotono colore o ne hai abbastanza di balayage, shatush e colpi di sole ma non hai voglia di andare dal parrucchiere, perché non provi una decolorazione, facile, sicura e soprattutto che puoi fare direttamente a casa tua?

Al contrario di quello che potresti pensare non è così difficile e con un po' di attenzione e pazienza sfoggerai un look completamente nuovo e che farà impazzire tutti!

Cosa ti occorre

Guanti in lattice innanzitutto, una bacinella di plastica, dell'acqua ossigenata emulsionata, le classiche bustine decoloranti e, per facilitare l'operazione, un pennellino da parrucchiere per stendere il composto.

Tutti questi prodotti sono di facile reperimento. L’acqua ossigenata emulsionata e le bustine decoloranti si possono tranquillamente acquistare nei negozi specializzati nella vendita di prodotti per parrucchieri oppure nei centri commerciali che solitamente sono molto forniti.

Fai attenzione a scegliere il giusto grado di volumi quando acquisti l’acqua ossigenata: se hai i capelli già chiari e vuoi decolorarli devi puntare sull'acqua ossigenata a 20 volumi, mentre se i tuoi capelli sono molto scuri devi necessariamente optare per la soluzione a 40 volumi (per decolorare i capelli scuri fino al biondo platino o bianco, può richiedere di dover ripetere il trattamento più volte).

Come procedere

Intanto non scordarti assolutamente di indossare i guanti di lattice perché altrimenti sentirai che bruciore!

Prendi la bacinella e versa 70 ml di acqua ossigenata, aggiungendo poi una bustina di polvere decolorante.

Mescola il tutto fino a quando non ottieni un composto omogeneo e non spaventarti se il colore assume una nuance bluastra o violacea: è tutto assolutamente normale.

Quando il composto è pronto aiutati con il pennellino e comincia a spalmarlo sulle zone dei capelli che desideri decolorare. Se vuoi schiarire tutta la chioma, parti dalle radici e dalla nuca, per poi arrivare verso la fronte e solo successivamente distribuisci il resto del prodotto anche sulle punte: aiutati con un bel massaggio al cuoio capelluto e alle lunghezze quando hai finito di cospargerti la testa così da aiutare il composto a penetrare a fondo.

I tempi di posa

Lascia agire il tutto fino a quando non raggiungerai il colore desiderato: in alcuni casi possono bastare 10 minuti, in altri occorre  lasciare in posa per 20, in ogni caso non superare mai i 25-30 minuti di applicazione perché se la struttura del capello è troppo fine, correte il rischio di bruciarvi i capelli. Meglio non rischiare e procedere con cautela!

Lavaggio e idratazione

Ora  puoi procedere al lavaggio: inizia con uno primo shampoo così da eliminare il composto e poi risciacqua il tutto.

La rimozione deve essere completa, ecco perché ti consigliamo un secondo shampoo così che ogni traccia del prodotto scompaia del tutto. Solo quando vedrai l’acqua completamente limpida, allora sarà giunto il momento di passare alla coccola del balsamo (abbonda con le dosi sulle lunghezze così da ristabilirne l'equilibrio) o di una maschera super idratante rigenerante.  

La decolorazione è completa e puoi sfoggiare una capigliatura tutta nuova, trendy e glam. Sei soddisfatta?

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
 
 
bellezza/capelli/come-decolorare-i-capelli-a-casa$$$Come decolorare i capelli a casa (senza stressarli)
Mi Piace
Tweet