Come pettinarsi se si hanno pochi capelli

  • 1 8
    Credits: Getty Images

    Cameron Diaz, Kate Moss e Sharon Stone sono esempi di star che pur avendo pochi capelli non perdono in fascino e bellezza. Non hanno mai fatto mistero della loro capigliatura un po' rada, anzi l'hanno valorizzata con pettinature dalla capacità "infoltente". Sia che abbiano portato capelli corti, medi o lunghi. L'abilità consiste in sapienti scalature, frange sfilate e lunghezze ben calibrate intorno al perimetro della testa. E se i capelli sono biondi tanto meglio: aiutano a far sembrare i capelli più folti.

  • 2 8
    Credits: Shutterstock - Klorane

    USA UN PRODOTTO VOLUMIZZANTE

    Prima della messa in piega vaporizza sulle radici uno spray che dia corpo e volume ai capelli. I più efficaci sono quelli che avvolgono le ciocche di "materia" rendendoli più densi e consistenti. L'illusione di avere più capelli è presto realizzati.

    Da provare: Trattamento volumizzante senza risciacquo alle fibre di lino di Klorane: può essere applicato sui capelli umidi o asciutti.

  • 3 8
    Credits: Mondadori Photo

    FRANGIA VOLUMIZZANTE

    Sembrerà un paradosso, ma tagliare la frangia dona volume a tutta la capigliatura, facendola sembrare più folta. Non tutte le frange però sono indicate per chi ha pochi capelli. Le più "volumizzante" sono quelle leggere, sfilate, tagliate con pochi ciuffi, e portate a tendina, cioè aperte al centro. No alle frange nette e piene. Sì a scalature lievi che incorniciano il perimetro della faccia.

  • 4 8
    Credits: Mondadori Photo

    LONG BOB PER INFOLTIRE

    Il taglio vincente? Il caschetto lungo che supera di poco il mento. È facile da asciugare e con pochi accorgimenti, come ad esempio l'uso regolare di uno spray volumizzante, fa sembrare la capigliatura più folta. Un altro suggerimento è chiedere al parrucchiere di scalare i capelli con mano leggera sulla parte posteriore della testa, in particolare nella porzione più alta. Il resto delle punte invece è bene che seguano una direzione regolare come i tagli proposti nelle foto.  

  • 5 8
    Credits: Shutterstock - Pinterest

    SCALARE I CAPELLI...POCHISSIMO!

    Se ben realizzate, le scalature conferiscono volume e pienezza alla capigliatura. Quando la quantità di capelli scarseggia, infatti, il taglio su più livelli deve essere altamente preciso. Chiedi quindi al parrucchiere di usare sempre e solo le forbici, e diffida di chi ti propina il rasoio: tende impoverire la chioma, ottenendo un risultato disordinato. I capelli devono invece essere scalati gradualmente con "dislivelli" impercettibili e distribuiti sulle lunghezze in modo armonioso.
    La tecnica è indicata sia per i capelli lisci che per quelli mossi, e ovviamente per tutti i capelli fini.

  • 6 8
    Credits: Mondadori Photo

    CAPELLI CORTI = ILLUSIONI OTTICHE

    Più i capelli sono corti più sembrano folti. Il motivo? È una questione di forza di gravità! I capelli "accorciati" pesano meno e quindi tendono meno a cadere verso il basso, evitando di "scoprire" il cuoio capelluto. Tienilo a mente se i tuoi capelli sono davvero un po' pochini. E se decidi di schiarirli, l'illusione ottica è ancora più convincente. Ovviamente, il discorso non vale se ti cospargi i capelli di gel ad effetto bagnato.

  • 7 8
    Credits: Mondadori Photo - Pinterest

    FINGERE DI AUMENTARE LE QUANTITA'

    Pochi capelli equivalgono spesso a capigliatura piatta e spenta. La soluzione? Renderla ondulata! Le onde infatti illudono l'occhio di avere più capelli. È un fatto di inganno visivo.

    Ti proponiamo un metodo "ondulante" facile facile: con i capelli umidi, realizza delle trecce che asciugherai con il diffusore. Prima di scioglierle, piastrale leggermente. Il risultato sarà una bella chioma folta effetto beach waves.

  • 8 8
    Credits: Getty Images

    COTONA I CAPELLI

    Un modo furbo per far sembrare i capelli più gonfi e in maggiore quantità è cotonarli sulla sommità della testa. Una pettinatura adatta sia ai capelli sia a quelli legati, ideale per rendere più trendy code e chignon.

    Come si fa? Prendi una ciocca di capelli e pettinala dal verso contrario a come faresti di solito, spingi cioè il pettine verso le radici anziché verso le punte. Inizia dai ciuffi della fronte e prosegui con quelli della parte più alta della testa.
    Per non rovinare i capelli, è meglio usare una spazzola sottile con peli di cinghiale come quella di Acca Kappa.

    Nella foto: Jessica Chastain

/5

È una questione di astuzia: il trucco consiste nell'illudere l'occhio che la chioma sia folta e piena

Quando le quantità scarseggiano bisogna agire con furbizia, escogitando i modi per far sembrare la capigliatura più folta e piena. È una questione di illusione infatti e se impari i trucchetti del mestiere, il fatto di avere pochi capelli lo sai solo tu e non chi ti guarda...!

Il primo suggerimento è di scartare tutte le pettinature ultra piatte e liscissime, seguito da quello di evitare di portare i capelli troppo lunghi.

I tagli più indicati sono quelli dalle medie lunghezze in giù fino ad arrivare ai capelli cortissimi e ultra-corti. E poi via libera a scalature, purché siano delicate e con dislivelli impercettibili. Infoltiscono inoltre le frange sfilate e portate aperte sulla fronte.

Per tutte le idee su come rendere più folti i capelli, guarda la gallery.

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te