Come usare la maschera per capelli

  • 1 6
    Credits: Shutterstock

    La tua chioma ha più bisogno di una maschera nutriente e ristrutturante di quanto tu possa immaginare. Ne esistono di diversi tipi, a seconda della necessità: puoi optare appunto per maschere nutritive e texture ristrutturanti, oppure formule per capelli grassi, per capelli secchi, per quelli colorati, per districare le chiome più indomabili e per combattere i nodi. Oppure semplicemente per regalarsi una coccola e idratare la cura ridonando vitalità e lucentezza alle tue lunghezze.

    Ma come si utilizza una maschera per capelli? È molto più semplice di quello che credi!

  • 2 6
    Credits: Shutterstock

    C'è un passaggio da cui non puoi sfuggire prima di pensare alla giusta maschera per i tuoi capelli: inizia a districare la chioma prima con le mani, delicatamente, e successivamente con un pettine a denti larghi, prima di spazzolarli energicamente con setole naturali così che non si spezzino e si indeboliscano ancora di più. Le maschere, di qualsiasi genere esse siano, si applicano solo dopo aver lavato i capelli (due volte) con lo shampoo, aver messo il balsamo e aver risciacquato abbondantemente i capelli con acqua prima tiepida e poi fredda.

  • 3 6
    Credits: Shutterstock

    In primis è bene sfatare un mito: la maschera per i capelli non si sostituisce al balsamo. Queste formule infatti richiedono un tempo di posa molto più lungo del balsamo per essere in grado di svolgere un'azione benefica più intensa sulla chioma.
    Le maschere sono formulate per l'applicazione sia sul cuoio capelluto che su tutta la lunghezza dei capelli: queste texture sono ricche di agenti condizionanti capaci di dare lucentezza, brillantezza e volume a capelli spenti e sciupati.

  • 4 6
    Credits: Shutterstock

    La maschera per capelli (che richiede un tempo di posa differente a seconda delle formule, ma per questo basta leggere il bugiardino all'interno delle confezioni) si può applicare a partire dalla cute e su tutta la lunghezza in modo uniforme aiutandosi con un pennello oppure con un pettine a denti stretti e pettinando la chioma prima di avvolgere per il tempo necessario la testa con una pellicola, oppure con una spugna calda, in modo da mantenere la temperatura costante e permettere agli attivi contenuti nelle formule di agire efficacemente.

  • 5 6
    Credits: Shutterstock

    Ma puoi anche decidere che sono solo le tue punte ad aver bisogno di cure e coccole. E allora applica il prodotto solamente sulle lunghezze, senza appesantire la cute che magari è già grassa, e lascialo agire per più tempo.

  • 6 6
    Credits: Shutterstock

    Puoi anche realizzare da te una maschera per capelli in grado di ridonare brillantezza e vitalità alla tua chioma. Soprattutto durante i cambi di stagione. Ecco cosa ti occorre per dare sollievo ai tuoi capelli stressati: unisci all'albume di un uovo, un cucchiaio di olio naturale (puoi scegliere tra avocado, jojoba oppure olio di  mandorle), uno di miele e due di yogurt intero, poi applica sui capelli umidi (già lavati naturalmente) e avvolgi la testa con della pellicola trasparente per alimenti. Se hai i capelli secchi puoi aggiungere la polpa di una banana schiacciata.

/5

Punta su maschere nutrienti e ristrutturanti in grado di riparare la struttura del capello rendendolo più voluminoso e forte. La tua chioma ti ringrazierà

Applicare una maschera per i capelli non significa lasciare agire più a lungo il balsamo o la crema. Si tratta di due prodotti con specificità diverse: le maschere infatti sono funzionali alla nutrizione e alla ristrutturazione del capello provato e stressato, almeno il più delle volte, da agenti atmosferici come vento, raggi solari, acqua salata così come il cloro della piscina oppure l’umidità. Ma la tua chioma non ne ha bisogno solo durante la bella stagione. È soprattutto con i repentini cambi climatici che i tuoi capelli e la loro struttura soffrono di più. Ecco perché questo tipo di cosmetico, in cui ricorre spesso l’olio d’oliva, di jojoba, l'estratto di avocado, di ortica, di betulla, di edera e di ginepro, è in grado di riparare a fondo la struttura del capello, rendendolo più forte.

Sfoglia la gallery e scopri come fare buon uso di questi indispensabili prodotti.

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te