Come si usa l'olio di cocco sui capelli  

Ricco di antiossidanti e vitamine, l'olio di cocco si può usare non solo in cucina, ma anche sui capelli! Scopri qui come utilizzarlo per averli forti, sani e lucenti

di Lidia Pregnolato

Le proprietà

Ricavato dai frutti delle palme tropicali, l’olio di cocco ha proprietà emollienti e nutritive perfette per essere impiegate nei trattamenti di bellezza, in particolare per la salute e il benessere dei capelli.

Si ottiene spremendo la polpa essiccata del cocco: quello che si ottiene è un prodotto ricco di grassi, antiossidanti e sostanze nutritive come la Vitamina E, perfetto per essere usato sia in cucina che nella cosmesi.

In commercio l’olio di cocco è disponibile in diverse forme: spremitura a freddo, puro, biologico, raffinato, non raffinato. Ad ognuna di queste corrisponde una diversa lavorazione del prodotto. Il migliore è sempre quello puro non raffinato perché è uno di quelli più naturali che non ha subito nessuna pastorizzazione, fumigazione né idrogenazione.

Prima di ricorrere al fai da te o ai rimedi casalinghi, però, è consigliato valutare eventuali ipersensibilità al prodotto, nonché chiedere un parere al proprio dermatologo di fiducia. L’olio di cocco è di norma ben tollerato e innocuo, ma vale comunque la pena vagliare eventuali intolleranze.

Scopri anche: Tutti gli effetti benefici dell'olio di cocco.

Come usare l’olio di cocco sui capelli

Perfetto per capelli sani, lucenti e forti l’olio di cocco va usato posandolo direttamente sul cuoio capelluto, magari aggiungendo poche gocce di acqua per diluirlo e favorire il massaggio dalla radice alle punte.

Per l’operazione meglio indossare vestiti vecchi in quanto l’olio di cocco potrebbe leggermente sgocciolare.

La quantità di olio necessaria dipende da quanto lunghi e folti sono i tuoi capelli. Se sono lunghi e spessi, utilizzane 75 ml, mentre, se sono corti e fini, ne basteranno 45 ml.

Se l'olio è in forma solida, fallo sciogliere nel forno a microonde per 30 secondi circa alla temperatura più alta disponibile o comunque fino a quando non è abbastanza liquido da poterlo applicare sui capelli senza difficoltà.

Una volta terminata la posa si consiglia di indossare una cuffia o della pellicola trasparente o, ancora, un asciugamano e di tenerlo qualche ora – anche per tutta la notte se hai cute e capelli secchi - in modo che tutte le proprietà nutritive di questo elisir di bellezza siano assorbite alla perfezione.

Si consiglia comunque di non prolungare la posta oltre le 8 ore altrimenti la cute potrebbe risultare oleosa.

Terminato il tempo di posa puoi passare al normale shampoo. Potrà essere necessario ripetere lo shampoo due o tre volte, fino a far sparire del tutto l'effetto oleoso.

Se hai il cuoio capelluto grasso puoi anche usare l’olio di cocco come un normale balsamo, applicandolo quindi solo sulle punte e lasciandolo in posa qualche minuto. L’effetto ristrutturante e idratante sarà comunque assicurato.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
 
 
bellezza/capelli/come-usare-olio-di-cocco-per-capelli$$$Come si usa l'olio di cocco sui capelli
Mi Piace
Tweet