Capelli: ristrutturarli dopo le vacanze

  • 1 8
    Credits: Corbis

    Troppo spesso ci dimentichiamo del benessere e della salute dei nostri capelli. "Siamo abituati a dedicare loro del tempo solo quando ci fa comodo", ci spiega l'hair stylist Nicola Di Lecce, "quando abbiamo bisogno di essere belli e seducenti oppure in occasioni particolari e importanti. Ricordiamoci invece che i capelli sono il nostro primo biglietto da visita e di conseguenza devono essere sempre puliti, luminosi e forti. Insomma devono dimostrare carattere in un istante".

  • 2 8
    Credits: Corbis

    "Durante le vacanze, fino a qualche tempo fa, non ci si preoccupava nemmeno di proteggere i capelli con apposite soluzioni oleose che ne salvaguardassero la fibra", continua l'esperto, "ora invece, sotto i raggi del sole, e dopo giorni e giorni di salsedine, sabbia o cloro, dimostriamo di 'avere testa' e li idratiamo con prodotti studiati ad hoc per l'occasione; utilizziamo styling-spray per le acconciature e i raccolti, balsami districanti e oli lucidanti per essere glamour. Io mi chiedo però, perché, una volta rientrati in città, non continuiamo a prendercene cura. Non basta una spuntatina alle doppie punte, una sistemata alla frangia e un patinage per riportare in vita capelli sfibrati e stressati".  

  • 3 8
    Credits: Corbis

    Solitamente si tende a pensare quasi esclusivamente alla pelle e alla sua idratazione, dimenticandosi spesso che anche i capelli soffrono se maltrattati e “sfruttati” in condizioni estreme. E le ferie sono considerate una vera e propria condizione estrema.

    Ecco perché è essenziale, come ha spiegato l'hair stylist Di Lecce, prendersene cura durante le vacanze con prodotti oleosi che facciano da barriera alle aggressioni esterne e che permettano al capello di non disidratarsi, di mantenere la fibra robusta e di facilitare la piega.

    Ma è altrettanto importante una ristrutturazione profonda una volta rientrati a casa.

  • 4 8
    Credits: Corbis

    "Durante l'anno si ha sempre così poco tempo da dedicare a se stessi che diventa quasi impossibile riuscire a trovare 20 minuti di tempo per concedersi una maschera alla nostra chioma", dice l'hair stylist, "cerchiamo quindi almeno in vacanza e appena tornati, quando ancora il vortice della quotidianità non ci ha risucchiato, di dedicarci qualche coccola. Soprattutto le settimane successive al rientro, i capelli hanno bisogno di qualche accorgimento in più: idratazione e nutrimento devo essere il vostro primo obiettivo. E lo potete fare in due modi".

  • 5 8
    Credits: Corbis

    Potete correre in profumeria o erboristeria e regalarvi un un prodotto dalla texture setosa e morbida che lascerà i vostri capelli luminosi e fluenti. "Esistono maschere di tutti i generi e per ogni tipo di capello, quindi io consiglio sempre di farsi consigliare da una beauty assistant o da un esperto che ne sappia più di voi: ci sono prodotti da applicare sul capello asciutto, altri invece su una testa appena inumidita: nel primo caso si può procedere subito prima della doccia; nel caso in cui invece occorra avere la testa bagnata il suggerimento è quello di immergere un telo da bagno in acqua bollente e, dopo averlo strizzato, posizionarlo come fosse un turbante. Il calore che si sprigiona aiuta a preparare il capello ai trattamenti successivi", sottolinea ancora l'hair stylist.

  • 6 8
    Credits: Corbis

    "Se non avete tempo, voglia né tanto meno denaro, allora il mio consiglio è quello di dedicarvi un bell'impacco di olio. Quello d'Argan ha del miracoloso ma va benissimo anche il comune olio d'oliva da cucina. Incominciate a massaggiare i vostri capelli a partire dalle punte e risalite man mano verso la cute. Attenzione però: se avete la cute grassa fermatevi a qualche centimetro di distanza per evitare di 'aggredirla' ulteriormente. Vi basta avvolgere il tutto con della pellicola da cucina e lasciare in posa per 15 minuti per avere una testa leggera, morbida, fluente e soprattutto sana", conclude l'esperto.

  • 7 8

    Nella foto:

    Aveda, Smooth Infusion per capelli subito districati; L'Erbolario, Maschera super nutriente ad azione restitutiva per capelli secchi e sfibrati; Shiseido, Trattamento intensivo riparatore; Klorane, Crema lisciante al latte di papiro; Davines, Shampoo Love a base di olio d'oliva nutriente.

  • 8 8

    Nella foto:

    Carita, Haute Beauté Maschera nutri-riparatrice; Rene Furerer, Shampoo latte per riparare i capelli crespi e ricci; Collistar, Gocce Sublimi, districano e nutrono le lunghezze; Phyto, Olio nutriente intenso ad effetto brillante per capelli secchi.

/5

Dopo aver passato le ferie in spiaggia tra sole, sabbia e salsedine, i capelli vanno sottoposti a cure particolari: occorre nutrirli in profondità.  

Ristrutturare i capelli dopo del tempo trascorso tra mare, spiaggia, sabbia e salsedine, ma anche solo sotto il sole della montagna, è essenziale per la loro salute. Già, perché troppo spesso ci preoccupiamo solamente del nutrimento della nostra pelle allertati dalle rughe che compaiono dopo lunghe giornate sotto i raggi, senza pensare che, mentre noi in vacanza ci rilassiamo, le nostre chiome sono messe a dura prova.

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te