Capelli: la tendenza più glam per il 2018 è la frangia

Credits: Mondadori Photo
/5

Vuoi cambiare look? La frangetta ti permette di fare un cambiamento (quasi) radicale senza toccare la lunghezza: ecco perché è la soluzione perfetta per dare una svolta al tuo stile. Ed è molto fashion

La frangia è un ottimo escamotage se vuoi dare una svolta al tuo look, se cerchi un 'trucco' per cambiare stile senza tagli troppo drastici alla chioma. Ed è perfetta perché asseconda una delle più grandi tendenze del 2018. Sì, perché si tratta di un vero e proprio must-have, tremendamente glam e ultra fashion. E si rivela intrigante a tutte le età.

I segreti della frangia

Ma attenzione perché c'è frangia e frangia. E ognuna ha la sua da interpretare a seconda della forma del viso e della struttura del proprio capello: scegliere la frangia non è mica così semplice!

Preferisci un tocco elegante? Allora il modello cui devi puntare è lungo e laterale. Vuoi apparire sexy e misteriosa? Allora opta per la più pesante, tipica degli anni '60, che però è da evitare se i tuoi capelli sono mossi o ricci. Ti sembra una scelta troppo drastica? Prova la fringe, la versione dal finish irregolare, pettinata con riga centrale con i due ciuffi laterali che cadono all'altezza degli occhi e donano un'aria frizzante e grintosa. La bellissima modella Alexa Chung ne ha fatto il suo cavallo di battaglia: puoi copiare lei per essere glamour e trendy. E non sbagliare.

Frangia e personalità

Insomma, ogni volto ha la sua frangia e per ogni frangia c'è un viso ideale cui appartenere. Sta a te organizzare il matrimonio perfetto per il prossimo anno. Ad un viso eccessivamente tondo, fino a poco tempo fa, era vivamente sconsigliato puntare sulla frangia, oggi invece si può, anzi, si deve scegliere la famosa berlinese, forse una delle frange più conosciute in assoluto, quella che copre completamente le sopracciglia avvolgendo la testa e regalando una forte personalità.

Due variabili essenziali

Le variabili da considerare sono naturalmente la lunghezza e la consistenza del capello cui devi prestare attenzione: se la tua chioma è molto folta lascia perdere la frangia corta perché rischieresti l’effetto 'mocio'. Se al contrario i tuoi capelli sono più sottili l'ideale è il modello Amélie.

Oggi tutte possiamo azzardare qualche tipo di frangia: pensa che può addirittura correggere alcuni difetti conferendo per effetto ottico un ovale perfetto. A volte è la frangia stessa che valorizza certe irregolarità e regala armonia al viso.

In ordine tutto il giorno

Il classico brushing con spazzola e phon è il sistema più pratico per tenere in ordine la frangia. In alternativa si può usare la piastra.

Prova ad utilizzare specifici prodotti per lo styling, quelli, per intenderci, in grado di lisciare perfettamente i capelli, quelli che regalano onde perfette, quelli che combattono l'effetto crespo. Insomma i cosmetici che conferiscono alla tua chioma il mood giusto e una finitura impeccabile alla tua frangia, così da essere ordinate per tutta la giornata e allungare i tempi della piega.

Come regolare la frangia

Un ultimo consiglio, infine, su come regolare la frangia. Lascia perdere il fai-da-te perché rischia di essere impreciso e di fare danni enormi. Ti basta regolarla una volta al mese dal tuo hairstylist di fiducia.

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te