Guida alla salute dei capelli (anche per lui)

  • 1 12
    Credits: Masi

    IL PROBLEMA DI LEI: SONO FRAGILI

    Qual è la causa   Hai esagerato con permanenti e colorazioni? Abusi del phon? Oppure hai un'alimentazione poco equilibrata? Se hai risposto sì a una di queste domande, hai scoperto perché i tuoi capelli si spezzano facilmente. «I fusti sono fatti in gran parte di cheratina e, se la consistenza si modifica, si indeboliscono e si rompono» spiega Antonino Di Pietro, dermatologo. I trattamenti aggressivi tendono a infrangere i legami esistenti tra le cellule di cheratina, mentre un'alimentazione disordinata può causare una carenza di oligoelementi come ferro, rame, zinco o magnesio, essenziali per favorire la formazione di nuova cheratina. «Anche uno squilibrio ormonale può rendere fragili i capelli» spiega l'esperto. «Quando gli estrogeni diminuiscono, per esempio durante la menopausa, non riescono più a bilanciare gli ormoni maschili, come il testosterone, che rendono i follicoli piliferi più piccoli e i fusti sottili e corti».

  • 2 12
    Credits: Luca Donato

    IL PROBLEMA DI LEI: SONO FRAGILI
    Le soluzioni Per rinforzarli ci vogliono almeno tre mesi. La prima mossa è scegliere bene lo shampoo. «Soprattutto chi li ha secchi, dovrebbe preferire un detergente oleoso, più efficace nel proteggere il film idrolipidico. Questa barriera naturale, quando è compatta, impedisce agli agenti esterni di penetrare attraverso le squame» spiega l'esperto. Sì anche a maschere e fiale antirottura, che depositano sui capelli aminoacidi e molecole di cheratina, rendendoli più resistenti. Attenzione, poi, a evitare l'eccessivo calore del phon: disidrata i fusti facendoli diventare ancora più vulnerabili.

    In 3 mesi
    Coffein-Shampoo  Plantur 39 (10,90 euro) è specifico per la fragilità dei capelli legata al periodo della menopausa.
    Thermal Protection Smooth di Indola (dal parrucchiere) è uno spray protettivo da usare prima di asciugarei capelli con il phon.
    Shampooing Physiologique Doux Extreme Kerium di La Roche Posay (9,90 euro) idrata  la capigliatura e si può usare anche tutti i giorni.
    Siero Riparatore Anti-Rottura Elvive di L'Oréal (7,45 euro) contiene ceramidi che aiutano a riparare i capelli danneggiati.

  • 3 12
    Credits: L. MAncini

    IL PROBLEMA DI LUI: SONO RADI

    Qual è la causa  Il 90 per cento degli uomini, già dopo i 20 anni, inizia a perdere i capelli. Il massimo della caduta si ha tra i 30 e 35 anni, dopodiché la curva rallenta. «La causa è quasi sempre ormonale, ed è ereditaria. A un certo punto i bulbi, sotto l'azione del testosterone, rallentano la loro attività fino a smettere del tutto» spiega Di Pietro. Questo tipo di caduta colpisce sempre la sommità della testa e la stempiatura. Poi, c'è la perdita di capelli dovuta allo stress, che dà invece origine a un diradamento diffuso e generale. «Il bulbo attinge nutrimento dai vasi sanguigni del cuoio capelluto. Quando si è sotto stress, gli impulsi nervosi fanno contrarre le pareti dei capillari, il sangue non arriva più in quantità adeguata al bulbo, che si atrofizza causando la caduta» spiega l'esperto.

  • 4 12
    Credits: Luca Donato

    IL PROBLEMA DI LUI: SONO RADI
    Le soluzioni La prima regola è non aver paura di lavarsi spesso i capelli. Usando anche ogni giorno uno shampoo extra delicato si elimina l'eccesso di sebo, che peggiora la situazione. Sì anche al balsamo che nutre e ristruttura i fusti. «Ci sono, poi, trattamenti specifici, come le fiale a base di estratti vegetali o di molecole sintetiche come l'aminexil. Sono ancora più efficaci se applicati con un massaggio che stimoli la microcircolazione» dice Di Pietro. Le cure vanno protratte per almeno tre mesi. Per fermare il processo di sfoltimento dei capelli, invece, bisogna ricorrere a farmaci veri e propri, come il minoxidil o la finasteride, da prendere sotto il controllo del dermatologo.
    In 3 mesi
    Dercos Aminexil Energy di Vichy (36 euro) è uno spray anti caduta a base di aminexil da  usare dopo lo shampoo.
    Trico-Stim di Innéov Homme (31 euro) è un trattamento in compresse che rinforza i capelli dall'interno.
    Concentré Bio-Recharge di Kérastase Biotic (dal parrucchiere) è un concentrato che riequilibra il cuoio capelluto. - Kerium Shampooing-Complément Anti-Chute di La Roche Posay (13 euro) è un detergente ipoallergenico che ridà corpo e densità alla fibra capillare.

  • 5 12
    Credits: Masi

    IL PROBLEMA DI LEI: SONO SFRUTTATI

    Qual è la causa Trattamenti aggressivi, stress, raggi solari e inquinamento sono le cause principali dell'impoverimento dei fusti. «In questi casi succede che le cuticole, che rivestono esternamente i capelli, si sfibrano, facendo penetrare gli agenti dannosi per la salute del capello. La chioma così si presenta stopposa, crespa, con doppie punte» dice l'esperto. Non solo: i capelli sfruttati non tengono la piega, sono opachi e hanno poco volume.

  • 6 12
    Credits: Luca Donato

    IL PROBLEMA DI LEI: SONO SFRUTTATI
    Le soluzioni Per rigenerare i fusti sfibrati ci vogliono maschere, latti e sieri ristrutturanti a base di aminoacidi che ricostruiscono la fibra. Fai attenzione, però, anche al brushing. «Le doppie punte si verificano perché, dopo il lavaggio, i fusti hanno una temperatura più bassa rispetto al getto del phon. Questa differenza crea una spaccatura interna e le punte si aprono. Per questo bisogna scaldare lentamente l'aria del phon, in modo che i capelli non subiscano uno shock termico» dice l'esperto. La classica spuntatina per eliminare le doppie punte, invece, è solo un palliativo. Tagliare i capelli non serve a rinforzarli. Una buona regola è sospendere per un paio di mesi i trattamenti chimici.
    In 1 mese
    Total Repair Trattamento Riparatore Immediato Gliss di Testanera (6,79 euro) si usa due, tre volte alla settimana al posto del balsamo e non va risciacquato.
    Shampoo Fortificante Oleo-Repair Fructis di Garnier (3,20 euro) nutre e ripara i capelli danneggiati. - Crema Dopo Shampoo Nutri-Ristrutturante Dercos di Vichy (12 euro) cura i capelli secchi e sciupati grazie alle ceramidi. - Maschera Ristrutturante Rigenera & Protegge di Pantene (6,90 euro) rivitalizza i capelli secchi.

  • 7 12
    Credits: Van Kasteel

    IL PROBLEMA DI LUI: HANNO LA FORFORA

    Qual è la causa   La forfora può essere provocata da una eccessiva produzione di sebo, oppure da un'intolleranza nei confronti di alcuni prodotti cosmetici, come gel e spray. Nel primo caso si tratta di forfora grassa, riconoscibile perché più spessa e di colore giallognolo; nel secondo di forfora secca, più sottile e bianca. «La reazione della pelle, però, è sempre la stessa: aumenta il ricambio delle cellule. E quelle morte, staccandosi, danno origine alle squame» spiega Di Pietro. Se, poi, alla forfora si somma l'azione di alcuni microrganismi presenti normalmente sul cuoio capelluto, ecco che il disturbo può peggiorare e causare la dermatite seborroica. «Questi lieviti si nutrono proprio del sebo prodotto in eccesso e rilasciano sulla pelle delle tossine, che danno rossore e irritazione» dice il dermatologo.

  • 8 12
    Credits: Luca Donato

    IL PROBLEMA DI LUI: HANNO LA FORFORA   Le soluzioni   Lavare la testa almeno tre volte alla settimana è importante per liberarsi delle squame intrappolate tra i capelli. «È consigliabile usare uno shampoo specifico, a base di sostanze particolari come il solfuro di selenio o lo zinco piritione, perché sono in grado di rallentare il ricambio delle cellule» consiglia Di Pietro. Per ottenere buoni risultati già in un mese, l'ideale poi è usare maschere purificanti, che assorbono l'eccesso di sebo. E fare leggeri peeling con appositi scrub, che aiutano a liberare il cuoio capelluto dalle cellule morte che lo soffocano e impediscono l'ossigenazione dei tessuti.
    In 1 mese
    Antiforfora Action 2in1 di Clear Man (3,19 euro) a base di zinco piritione agisce su cute e capelli.
    Shampoo Trattante Intensivo Anti-Forfora Normalizzante Dercos di Vichy (10,50 euro) è lo shampoo antiforfora ideale per i capelli grassi.
    Antipelliculaire Micro-Exfoliant Intensif Kerium Ds di La Roche Posay (12,20 euro) contiene microgranuli che rimuovono la forfora persistente.
    Phydrium-Es Fiale Antiforfora di Bioclin (19,50 euro) è un trattamento urto che rinfresca la pelle e attenua il prurito.

  • 9 12
    Credits: Masi

    IL PROBLEMA DI LEI: SONO SPENTI

    Qual è la causa   Quando un capello è sano, la sua forma è rotondeggiante e le cuticole sono ben chiuse. In questo modo, riflette la luce in modo perfetto e mantiene la sua brillantezza. «Ma se viene a mancare il mastice naturale, formato da ceramidi e sostanze grasse, che riveste le cuticole e le tiene ben aderenti, ecco che la superficie non è più liscia e i capelli perdono lucentezza» racconta Di Pietro. Ad alterare questa sostanza concorrono vari fattori. Ancora una volta, trattamenti e prodotti sbagliati, ma anche un'eccessiva esposizione ai raggi del sole. Persino l'umidità atmosferica toglie brillantezza alla chioma. I capelli sono dotati di una straordinaria capacità di assorbire l'acqua: quando l'umidità nell'aria è elevata, si modifica il loro pH. Così le squame si aprono e i fusti perdono lucentezza.

  • 10 12
    Credits: Luca Donato

    IL PROBLEMA DI LEI: SONO SPENTI
    Le soluzioni   Shampoo, maschere e spray lucidanti sono i migliori alleati per ridare brillantezza ai capelli perché agiscono fin dalla prima applicazione. «Sono ottimi quelli a base di olio di semi di lino, che contiene ceramidi e vitamine E e F, in grado di ricostruire il mastice che tiene compatte le squame» dice l'esperto. «Anche i siliconi sono utili perché rivestono i fusti di una guaina impermeabile che li lucida all'istante».
    In 1 giorno
    Balsamo Scintille di Luce di Herbal Essence (3,29 euro) rende i capelli lucidissimi.
    Diamond Gloss Shampoo di Nivea (2,80 euro) contiene polvere di diamante: è ideale per  far risplendere i capelli lunghi.
    Voile Nuit Noctogenist di Kérastase (dal parrucchiere) è uno spray rigenerante da usare di notte.
    Cristalli Liquidi Luce di Blu Orange (12,50 euro) è un siero istantaneo che dà brillantezza ai capelli e li protegge dall'invecchiamento. Ne bastano poche gocce.

  • 11 12
    Credits: Getty

    IL PROBLEMA DI LUI: SONO DISORDINATI

    Qual è la causa   Lavaggi frettolosi, phon esageratamente caldo, prodotti di styling poco adatti. Non tutti gli uomini sanno prendersi cura in modo adeguato dei loro capelli. Specialmente se vanno di fretta. «Succede, per esempio, che chi frequenta la palestra o la piscina si fa lo shampoo in modo approssimativo, magari usando il detergente per il corpo. Poi strofina vigorosamente la chioma con l'asciugamano per asciugarla più in fretta, o si getta sotto il flusso bollente del phon. E, visto che i capelli cosi maltrattati non stanno in ordine, abbonda con il gel». Tutte cattive abitudini che non solo danno un aspetto disordinato alla chioma, ma alla lunga la danneggiano.

  • 12 12
    Credits: Luca Donato

    IL PROBLEMA DI LUI: SONO DISORDINATI
    Le soluzioni Basta poco per avere la testa in ordine. Durante il lavaggio, anziché sfregare energicamente lo shampoo sul cuoio capelluto, è consigliabile eseguire un massaggio stimolante di almeno cinque minuti, sollevando delicatamente la cute per riossigenare la pelle e migliorare la microcircolazione locale. Dopo lo shampoo, sì al balsamo che permette ai capelli di trattenere la giusta idratazione. «Una volta alla settimana, è utilissima anche una maschera ad azione ristrutturante» dice Di Pietro. Chi frequenta la piscina deve raddoppiare le attenzioni perché il cloro danneggia i capelli. Una soluzione è distribuire sui capelli asciutti, prima di immergersi nella vasca, un olio secco protettivo, in modo che li avvolga come una guaina.
    In 1 giorno
    Blown Away 09 di Redken (dal parrucchiere) è un gel da usare sui capelli umidi prima di asciugarli con il phon. - Shampoo Dermo-Lenitivo Dercos di Vichy (10,50 euro) è ideale per i lavaggi frequenti: elimina i prodotti di styling ed evita le irritazioni della cute.  - Shampoo Purificante di Sunsilk (2,79 euro) è studiato per mantenere leggeri e in ordine i capelli grassi. - Funky Gum di Tony&Guy (dal parrucchiere) è una pasta modellante flessibile che permette ogni tipo di styling.

/5

Davanti allo specchio, uomini e donne hanno priorità diverse. Lei, quando

si pettina, non tollera quell'aspetto opaco e spento e lui detesta vedersi ogni giorno più stempiato. Vediamo quanto tempo occorre per risolvere

i problemi più comuni e i più ostinati

 

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te