Punte secche: 5 rimedi naturali 

Dalla maschera fai-da-te al taglio di massimo 1 cm al mese, scopri i rimedi naturali e gli accorgimenti per risanare le punte doppie e secche

di Erika Marin
Credits: 

Shutterstock

Scopri i 5 rimedi naturali e gli accorgimenti per porre fine alla fragilità delle punte secche, senza dove per forza tagliare troppo.

 

Quando si vive in città, immerse nel traffico e nello stress, i capelli sono tra i primi a risentirne. La nostra chioma infatti è a contatto diretto con l'aria inquinata, che viene assorbita dal fusto indebolendo le punte. Non solo, anche i frequenti lavaggi dovuti al caldo o all'appesantirsi più frequente della cute e lo styling quasi quotidiano dato da phon e piastre concorrono nel renderle secche e fragili.

Le punte dei capelli sono, logicamente, la sezione più delicata, in primis perché è letteralmente la più "vecchia" e porta i segni di quante ne ha passate, in secondo luogo perché è soggetta a maggiori aggressioni esterne, essendo più "in vista". Le punte secche, inoltre, tendono sdoppiarsi in quanto l'integrità del fusto viene compromessa.

Come fare per proteggere i capelli secchi, prevenendone lo spezzarsi e le doppie punte? Ecco alcuni semplici rimedi naturali e accorgimenti realizzabili anche da casa.

1. Il trattamento pre-shampoo

Almeno 1 ora prima di lavare i capelli, avvolgi solo le lunghezze in una miscela di miele e olio di oliva. Semplice e veloce da preparare, questo trattamento emolliente crea un naturale film idrolipidico in grado di rendere il lavaggio più leggero, senza compromettere la pulizia profonda del cuoio capelluto.

2. La maschera post-shampoo

Mescola un vasetto di yogurt bianco con un tuorlo d'uovo e massaggia il composto sulle punte. Sciogli i nodi con un pettine a denti larghi mentre indossi la maschera e lasciala riposare per almeno 20 minuti. Sciacqua il tutto molto bene. Ciò ti aiuterà a nutrire e riparare profondamente le punte.

3. Il trattamento leave-in

Armati di un olio a piacimento: di argan, di macadamia, di mandorle dolci oppure direttamente di oliva. Prelevane quanto basta sulle mani e sfregale tra loro per scaldarlo. Applicalo poi sulle punte asciutte. Gli oli permettono di lucidare il fusto del capello e il calore di farli penetrare meglio. Non usarli, però, prima della piega o della piastra.

4. Tagliare le punte

Ebbene sì, dovevamo arrivarci prima o poi. Tagliare almeno un centimetro al mese può aiutare a rendere la punta sempre più sana. C'è, però, un mito da sfatare: non è assolutamente necessario tagliare il più possibile in una volta sola. La scelta migliore risulta procedere con una spuntatina graduale così da non assecondare l'insorgenza delle doppie punte.

5. Usare meno calore possibile

Infine, soprattutto durante l'estate, prediligi l'asciugatura dei capelli al vento. Evitando phon e piastre per almeno un mesetto, i miglioramenti saranno visibili a occhio nudo. Hai in programma una serata importante? Realizza un elegantissimo chignon con fermagli-gioiello che ti permetterà anche di rimanere più fresca.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
bellezza/capelli/punte-secche-rimedi-naturali$$$Punte secche: 5 rimedi naturali
Mi Piace
Tweet