Colore senza pentirsi? Prova lo shampoo colorante

Credits: Shutterstock
/5

La soluzione temporanea per cambiare colore di capelli senza grandi stravolgimenti di look

Che cos'è lo shampoo colorante

Il termine shampoo è solo indicativo e non va confuso con la base lavante che normalmente usiamo per detergere i capelli. Per shampoo coloranti si intendono quelle sostanze che colorano i capelli in modo superciale, cioè senza entrare nell'interno della fibra. È come se rivestissero la chioma di pigmenti che possono essere tono su tono oppure più scuri. Proprio perché, a differenza delle tinture, non aprono le squame del fusto capillare, gli shampoo coloranti non riescono a schiarire. Sono privi di ammoniaca, di acqua ossigenata e altre sostanze ossidanti. Alcuni possono contenere piccolissime percentuali di perossido di ossigeno (serve a fissare il colore), ma è chiaramente indicato sulla confezione.

Quanto dura lo shampoo colorante

In genere dai 6 ai 10 lavaggi. Ma la durata dipende da tipo di shampoo colorante. I prodotti vanno infatti distinti in varie categorie: in commercio ci sono le colorazione dirette (dette anche "ad acqua") che colorano solo l'esterno del capelli; le colorazioni semi-permanenti che comportano un'ossidazione molto lieve del capello, senza però mai entrare in profondità; infine ci sono le colorazioni demi-permanenti che si posizionano a metà tra la semplice colorazione diretta e le tinture vere e proprie, risultando sempre più leggere di queste ultime. In genere, sono destinate ad un pubblico professionale, e durano fino a 20 lavaggi.

Va precisato, quindi, che tutti questi shampoo coloranti non alterano né schiariscono il proprio colore, che resterà intatto "sotto" la colorazione, appunto. E riemergerà lavaggio dopo lavaggio.

Quando usare lo shampoo colorante

Quando si vuole provare un colore nuovo senza rischi di pentimenti oppure oppure come prova temporanea, prima di un'eventuale tinta definitiva. Lo shampoo colorante serve infatti a capire se il colore scelto si adatta alla propria carnagione o dona in genere al proprio look.

Lo shampoo colorante è perfetto inoltre per coprire i primi capelli bianchi, per ritoccare la ricrescita o per ravvivare il colore tra una tintura professionale e l'altra.

I colori disponibili? Tutti, compresi quelli eccentrici, come viola, blu, rosa, verde. Negli ultimi anni, infatti, le case cosmetiche hanno inserito in gamma nuance alla moda per dare la possibilità di vedersi con una testa pop e variopinta senza danni. Alcuni prodotti sono in spray e durano 1-2 settimane.

Come si usa lo shampoo colorante

Di solito si applica sui capelli bagnati appena lavati, si lascia in posa per 20 minuti e si risciacqua senza detergere i capelli: laverebbe via il colore! Per non sporcarsi le mani, è bene indossare i guanti protettivi che di solito sono inclusi nelle confezioni.

Per un risultato più preciso, si consiglia di dotarsi di un pennello da tintura.

Alcuni shampoo coloranti, invece, si possono applicare sui capelli asciutti, prima di lavarli, ma solo se indicato chiaramente sulla confezione.

Avvertenze

Prima di usare uno shampoo colorante, è bene effettuare una prova allergica, provando il prodotto sull'avambraccio e attendere 48 ore. Se nonostante il buon esito della prova, durante la posa si avvertisse prurito, pizzicore o fastidio, sciacquare immediatamente.

Forse è superfluo, ma lo shampoo colorante non è propriamente adatto a chi va in piscina regolarmente (perché si eliminerebbe presto) e a chi molti capelli bianchi da coprire.

Per tutte le altre, ecco la gallery in alto sugli shampoo coloranti più performanti.

  • 1 6
    Credits: L'Oréal Paris

    Colorista Washout, shampoo colorante di L'ORÉAL PARIS

    Colorazione diretta dalle nuance più cool (dal turchese, al gold rose senza dimenticare i purple e i burgundy) per creare infiniti look sia su basi bionde, schiarite o capelli più scuri. Si applica come uno shampoo (con un tempo di posa di 15-20 minuti, 20-30 minuti per un colore più acceso) e dura da 2 a 15 lavaggi a seconda del colore originario dei capelli.

  • 2 6
    Credits: Garnier

    Movida, shampoo colorante di GARNIER
    Colorazione 
    tono su tono senza ammoniacaper un effetto colore naturale e brillante della durata di 6-8 settimane. 

  • 3 6
    Credits: L'Erbolario

    Gel riflessante all'henné di L'ERBOLARIO

    Privo al 100% di ammoniaca e ossidanti, colora dolcemente i capelli in modo temporaneo.

  • 4 6
    Credits: Goldwell

    Colorance, shampoo colorante di GOLDWELL
    È una colorazione temporanea un po' più duratura della semipermanente, infatti la sua categoria di appartentenza è la "depi-permanente": dura circa 20 shampoo. In Salone


  • 5 6
    Credits: Wella

    Color fresh, shampoo colorante di WELLA
    Colorazione diretta per ravvivare il proprio colore o scurirlo leggermente.

  • 6 6
    Credits: Testanera

    Palette Pastel Touch, spray colorante temporaneo di TESTANERA

    Dona un tocco di colore rosa pastello ai capelli biondi e dura fino a tre lavaggi.

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te