SOS capelli: dopo il mare curali in 7 giorni 

Durante le vacanze li hai salati, bruciati, legati, stralavati, acconciati e stressati. Adesso ti chiedono una pausa. Aiutali a riacquistare salute e lucentezza

di Paola Oriunno  - 06 Giugno 2008

Sfibrati, opachi e senza corpo. È così che appaiono i capelli dopo le vacanze, a causa soprattutto del sole e della salsedine che li hanno danneggiati. Ma siete ancora in tempo per correre ai ripari con un programma settimanale a prova di parrucchiere.

Lunedì

La prima regola è quella di farli respirare. Basta con mollette, spray e gel. È sufficiente fare uno shampoo delicato a base di vitamine del gruppo B e applicare un balsamo idratante per almeno 10 minuti.

Martedì

Avete preso un appuntamento per una rinfrescata alla piega? Nell'attesa, potete fare lo styling da sole. Un nemico dei capelli secchi e fragili è il calore che ne danneggia le proteine. Quindi, se volete usare i bigodini caldi o fare il brushing col phon, accertatevi che la temperatura non sia troppo alta. Preferite acconciature morbide e, se proprio non riuscite a rinunciare al gel, ricordate di eliminarlo la sera con la spazzola o con un prodotto specifico che in più rigenera la struttura del capello.

Mercoledì

Per restituire ai capelli le sostanze di cui hanno bisogno dopo il mare, fate un impacco con una maschera ricca di oligoelementi (zinco, rame, selenio) e ceramidi (che ne aumentano la resistenza e la solidità) da applicare dopo lo shampoo.

Giovedì

Se i capelli vi sembrano ancora spenti, il tricologo Nevio Latini vi sconsiglia di tagliarli. Non è vero che il taglio li rafforza. «È necessario piuttosto agire con prodotti specifici», come un olio che ricompatti le squame del fusto.

Venerdì

Per un giorno dedicate qualche attenzione al cuoio capelluto. «Anche questa zona del corpo, così nascosta e trascurata, si abbronza», dice Nevio Latini. «Sudore, salsedine e gel ostruiscono i follicoli e il bulbo pilifero si indebolisce». Per pulire e rinfrescare la cute fate un peeling a base di alghe e microsfere.

Sabato

Uno dei problemi più sentiti al ritorno dalle vacanze è quello della tinta sbiadita. Questo è il momento giusto per riparare evitando, però, una tintura troppo aggressiva che stressi ulteriormente i capelli. La cosa migliore è usare un prodotto senza ammoniaca, tono su tono, già miscelato e pronto all'uso.

Domenica

Potete fare molto per i vostri capelli anche a tavola. «Seguendo una corretta alimentazione, ricca di proteine, vitamine e minerali», avverte Latini. Ma se non basta, prendete un integratore anticaduta e frizionate i capelli due volte la settimana con un prodotto specifico.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
bellezza/capelli/sos-capelli-dopo-il-mare-curali-in-7-giorni$$$SOS capelli: dopo il mare curali in 7 giorni
Mi Piace
Tweet