A primavera il corto si porta così 

Cortissimo! Già alla ribalta da qualche stagione, le chiome “short” si accorciano ancora. Lasciati ispirare da queste proposte sexy e coraggiose

di Marta Bonini

Questa primavera vanno di moda i tagli corti, da quelli rasati e super maschili, a quelli un po’ più morbidi e bon ton. Sei tentata di provarne uno?

Prima di sbagliare, fai alcune considerazioni per sapere (prima) se ti staranno bene.

Conosci la regola del righello?

Si chiama anche "legge del 5,5", ha a che fare con la matematica, ma applicata al look. Il 5,5 è semplicemente una misura, in centimetri, e serve a essere sicura che il tuo viso sia adatto a un taglio di capelli corti.

La inventarono Giles Robinson, senior stylist presso John Frieda UK & Internationals e il parrucchiere delle celeb John Frieda, analizzando l’hairstyle delle star.

La vuoi provare? Metti un righello sotto uno dei due lobi e poi con una penna segna dove arriva il mento. Se da questo segno alla base del tuo lobo ci sono cinque centimetri e mezzo o meno, allora il tuo viso è perfetto per un nuovo look alla maschietta. Se c’è qualcosa in più, non è detto che non valga la pena darci un taglio, ma riflettici meglio. Forse staresti meglio con un long bob.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
 
 
bellezza/capelli/tagli-capelli-corti-primavera-2016$$$A primavera il corto si porta così
Mi Piace
Tweet