20 tagli per capelli mossi 

Come valorizzare il naturale movimento dei capelli né lisci né ricci

di Alessandra Montelli

Dietro la definizione di "capelli mossi" si nascondo tanti significati che indicano una chioma non perfettamente liscia ma nemmeno riccia. Mosso sta per ondulato, ma anche con boccoli, con onde, con mezzi riccioli, un capello "movimentato", insomma. Peccato che a volte non piacciono, perché chi li ha di natura pensa (erroneamente) di avere i capelli senza forma. Eppure i capelli mossi sono bellissimi, soprattutto se valorizzati dal taglio giusto che crea le giuste ondulazioni naturali, senza bisogno di grande operazioni di brushing. Se il taglio è fatto bene, basta usare i prodotti di styling che ammorbidiscono il fusto e rendono l'onda più bella.

Uno stile, quello dei capelli mossi, che piace sempre di più e che prende varie forme: dai boccoli da diva stile Rita Hayworth in "Gilda" al beach wave di Gisele Bundchen, passando per il mosso un po' selvaggio di Selena Gomez. Tutte interpretazioni di tendenza  per portare i propri capelli né lisci né ricci con brio e volume.
Sembrano costruiti, ma in realtà, i capelli mossi sono facilissimi da portare, soprattutto se ben curati.

Con il taglio giusto, tutte le lunghezze sono ammesse per il mosso, corti compresi. Basta nutrire i capelli con costanza. Solo così, il mosso naturale prende la sua forma in tutta la sua bellezza.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
 
 
bellezza/capelli/tagli-capelli-mossi$$$20 tagli per capelli mossi
Mi Piace
Tweet