Taglio di capelli: come rinnovare il tuo hair look 

Hai voglia di cambiare look? Questo è il momento giusto! Scopri qui come scegliere il taglio di capelli giusto per te

di Lidia Pregnolato
Credits: 

Shutterstock

 

Lo scopo di ogni taglio perfetto è quello di riuscire a valorizzare il viso, armonizzando e bilanciando le proporzioni del volto, camuffando eventuali difetti e ricreando una forma del viso ovale.

Allo stesso tempo, un buon taglio tiene anche in considerazione la tipologia dei capelli - se sono crespi, ricci, lisci o mossi - e le tue preferenze: se ami i tagli corti e sbarazzini o preferisci dei romantici e classici lunghi.

Tagli di capelli medi

Se preferisci un taglio medio, la scelta è davvero ampia. Tra swag, long bob e scalature potrai facilmente trovare il giusto compromesso tra praticità e femminilità. In particolare il long bob si presta a migliaia di interpretazioni e ha un grande vantaggio: sta bene praticamente a tutte!

Con frangia, ciuffo laterale, riga in mezzo o frangetta simmetrica, l'importante è abbinarvi delle sapienti scalature ad hoc.

Se però hai i capelli fini, valuta l'idea di un taglio leggermente più corto, come il bob destrutturato, che dona movimento e volume a chiome un po' piatte.

Tagli di capelli lunghi

Se hai i capelli lisci e vuoi dare maggior movimento alla capigliatura, l'idea perfetta è lo scalato, che alleggerisce una chioma piena oppure, nel caso in cui i capelli siano fini, concentri le sfilature nella parte alta, per dare maggiore volume.

Ti piace la frangetta? Nessun problema essendo grande protagonista della moda capelli 2017 se hai lineamenti regolari e un volto ovale. Meglio un ciuffo laterale se invece hai un viso tondo. In quest'ultimo caso, sarebbe bene anche che le scalature non siano troppo concentrate ad altezza guancia, ma nella parte bassa, sotto il mento, così da sfinare e dare senso di verticalità.

Anche se hai capelli mossi e lunghi lo scalato va benissimo, ma concentra le scalature nella parte bassa per evitare di dare troppo volume a una chioma già "importante".

Tagli di capelli corti

Decidere di tagliare i capelli corti richiede una bella dose di coraggio, ma anche il corto può donare e risaltare determinate caratteristiche del viso. Senza contare che, soprattutto quando fa caldo, è un bel sollievo!

Il bello del corto è che è estremamente versatile, oltre ad essere uno di quei tagli che negli Usa definiscono low maintainance, cioè "facile da mantenere", che non richiede, insomma, grossi investimenti di tempo.

Sexy, drastico, chic o bon ton a seconda dello styling e del colore scelto, il taglio corto si addice a personalità decise e generalmente è consigliato a chi ha un viso proporzionato e lineamenti regolari.

Tendenze tagli 2017

La parola chiave degli hair look della stagione è portabilità: i tagli e le acconciature sono pensati per le donne di tutti i giorni, che vivono una vita frenetica e hanno poco tempo da dedicare allo styling dei capelli. Pochi gli estremismi o gli eccessi sopra le righe. Il look deve essere facile e, soprattutto, gestibile senza troppe difficoltà.

Fa eccezione giusto il colore, dove accanto alle nuance più tradizionali si affiancano tinte eccentriche che ricordano i colori dell’arcobaleno o metallizzate. Un trend destinato alle giovanissime, ma che comincia a farsi largo sulle chiome di tutte le età, magari solo sulle punte o sui ciuffi laterali.

Per quanto riguarda i tagli nello specifico, vince il taglio medio all’altezza delle spalle, restano stabili carré e tagli corti, resi più frizzanti da asimmetrie e scalature, ritornano in voga le chiome extra lunghe.

Come capire il taglio di capelli giusto

Per capire quale taglio più ti si addice sono diversi i fattori che devi tenere in considerazione: la forma del tuo viso, lo stile di vita, la forma del corpo e lo stato di salute del capelli.

Un buon hairstylist sarà certamente in grado di valutare tutti questi fattori e consigliarti il taglio più adatto e che ti valorizzi al meglio.

Qualche errore da evitare? Se non sei propriamente filiforme, meglio evitare i tagli che renderebbero la tua testa troppo piccola, per evitare l'"effetto bottiglia"; se non sei particolarmente alta, è sconsigliabile un taglio lungo e voluminoso perché rischia l’"effetto abat jour”. Ricordati poi che i capelli lunghi tagliati pari, al di sotto delle scapole, sono più adatti se sei slanciata.

Altrettanto importante è il benessere del capello: quando è sano e lucente, è più facile ottenere ottimi risultati.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
bellezza/capelli/taglio-capelli$$$Taglio di capelli: come rinnovare il tuo hair look
Mi Piace
Tweet