Un segreto per capello 

Pronti, partenza, via! Le vacanze sono arrivate, e non vediamo l'ora di tuffarci in acqua e crogiolarci, finalmente, al sole? Benissimo. Ma, dopo le opportune protezioni "anti-scottature" e "anti-danni-da-fotoaging", non dimentichiamoci dei capelli. Che, proprio come la pelle, con il sole si rovinano.

di Cristiana Gentileschi  - 06 Luglio 2009

«Il vento inaridisce i capelli mentre la salsedine corrode lo stelo e danneggia la melanina» dice Sergio Carlucci, hair stylist. «Ma, il principale nemico dei capelli è sicuramente il calore. Durante l'esposizione al sole, infatti, il fusto capillare raggiunge temperature elevatissime (anche 50°) e, se non è adeguatamente protetto, si disidrata e, letteralmente, "cuoce"».

Ecco quindi, i consigli "fast" di Sergio Carlucci, con le cose da fare e da evitare per avere una chioma bella e sana anche sotto il solleone:

Da evitare

1. No agli elastici stretti: complici caldo, vento e sale, i capelli sono più secchi e si spezzano più facilmente.

2. Sono assolutamente banditi tutti i rimedi della nonna, tipo impacchi all'olio d'oliva prima di esporsi. Con il calore, infatti, i capelli raggiungono temperature elevatissime. E l'unico risultato, sarebbe quello di "friggerli", invece di proteggerli. Opta, invece, per gli oli cosmetici: sono processati in modo tale da non scaldarsi sotto il sole.

3. No alle spazzole metalliche: sono più aggressive di quelle in crine e rovinerebbero ulteriormente i capelli, già stressati da caldo e disidratazione.

4. Non lasciare nodi tra i capelli. Con il sale si calcificherebbero e, alla prima spazzolata, rischierebbero di strapparsi.

5. Evita la decolorazione subito prima delle vacanze. È un trattamento molto aggressivo. Se fai i colpi di sole, pianificali almeno una settimana prima di andare al mare, e scegli un tono più scuro del solito. Il sole poi farà il resto.

6. No al brushing: aggiungeresti aggressione ad aggressione e la chioma ne risentirebbe. Sostituisci la "piega" fatta con phon e spazzola  con uno styling accurato, fatto con specialità adatte al tuo tipo di capello come sieri liscianti, spume per definire i ricci, gel e cere modellanti.

Da fare

1. Dopo il bagno, sciacqua i capelli con acqua dolce: la salsedine corrode lo stelo e rimuove la melanina, che dà colore al fusto.

2. Prima di esporti al sole, applica una specialità con filtri solari. Protegge i capelli dalle aggressioni dei raggi UV e del calore.

3. Sì agli impacchi restitutivi. Una volta a casa, fai un trattamento idratante "dopo-sole", specifico per il tuo tipo di capello.

4. Se i tuoi capelli sono tinti, sappi che al mare il colore scarica di più, soprattutto sulle punte. Se prima di partire fai la tinta, chiedi al tuo parrucchiere di applicare il colore su tutta la lunghezza.

5. Calcola il tempo di esposizione al sole in base al tuo tipo di capello. Se sono sottili e trattati sei più a rischio aggressioni: evita di esporli al sole nelle ore centrali della giornata (i raggi solari sono più dannosi) oppure, proteggili con un cappellino.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
 
 
bellezza/capelli/un-segreto-per-capello2$$$Un segreto per capello
Mi Piace
Tweet