Tutti i dubbi più comuni sulla cellulite

  • 1 6
    Credits: Olycom

    È vero che le diete non combattono la cellulite?
    Vero. Si può dimagrire nel resto del corpo, ma le gambe rimangono grosse, perché il grasso in quella situazione, essendo inzuppato d’acqua, si comporta come una spugna bagnata. Non si riesce a bruciare una spugna bagnata, anche se la buttiamo tra le fiamme. Allo stesso modo, accade che quando il grasso trattiene tanta acqua, in particolare nella gambe, il nostro organismo, nonostante facciamo diete ferree e tanta ginnastica, non riesce a bruciare quel grasso.

  • 2 6

    Bere tanta acqua è così miracoloso?

    Non sempre, perché la cellulite dipende da molti fattori diversi: oltre alla ritenzione idrica, c’entrano gli ormoni, le modificazioni strutturali dei tessuti, la loro infiammazione. Per questo la cura, che non è mai definitiva, riguarda tutti i settori.

    Prima di tutto conviene fare una visita medica, per stabilire tipologia e grado della cellulite. Bere acqua, poi, fa bene, soprattutto lontano dai pasti, ma si deve anche imparare a mangiare correttamente. L’acqua viene trattenuta nei tessuti da alcune sostanze, fra cui soprattutto il sale, che funzionano come spugne.

    Si deve quindi limitare drasticamente il sale (la dose quotidiana deve essere quella di un cucchiaino da caffè) e dimenticare i cibi salati, come i salumi.

  • 3 6
    Credits: Corbis

    Quali sono gli sport più efficaci contro la cellulite?

    Camminare a passo sostenuto, nuotare, pedalare e tutti gli sport aerobici.

  • 4 6
    Credits: Olycom

    Qual è l'alimentazione adatta?

    Mangiare i cibi giusti aiuta moltissimo a combattere la cellulite. Come prima cosa è assolutamente fondamentale, direi obbligatorio, che lei diminuisca la quantità di sale che consuma: si abitui in fretta ad aggiungerne meno a tutti i piatti ed eviti gli alimenti che nascono già molto salati, come per esempio i salumi e le conserve. Cerchi poi di aggiungere alla sua alimentazione alcuni cibi: l’ananas, i frutti di bosco, la lattuga, le ciliegie, le arance, le fragole e i pomodori. L’ananas contiene bromelina, una sostanza che aiuta a eliminare l’acqua prigioniera del grasso, e che quindi permette di “sgonfiarsi”. I frutti di bosco raffo-zano le pareti dei vasi sanguigni, favorendo la circolazione, a tutto vantaggio delle zone colpite dalla cellulite. Lattuga e ciliegie garantiscono un’azione diuretica, aiutando a eliminare liquidi e, anche qui, a sgonfiarsi. Arance, fragole e pomodori, infine, contengono vitamina C, sostanza importante per irrobustire i vasi capillari.

  • 5 6
    Credits: Corbis

    Il sale fa così male?

    Sì, ed è bene limitarne l’uso: trattiene l’acqua e provoca il gonfiore dei tessuti.

  • 6 6
    Credits: Olycom

    Le creme funzionano?

    Sì, a patto di essere costante.
    Fai di creme, sieri e lozioni una buona abitudine quotidiana, tutto l’anno. Soprattutto nel primo stadio della cellulite: è quella che risponde meglio, e che, anzi, peggiora se trascurata. Al mattino scegli un fluido concentrato che si assorbe subito, mentre alla sera opta per la crema con principi a rilascio graduale, da stendere con un massaggio drenante.

/5

Sconfiggere la cellulite è una lotta invincibile per te? Scopri le armi vincenti per essere meglio attrezzata su come fare

Sconfiggere definitivamente la cellulite può sembrare impossibile. In realtà esistono dei modi molto efficaci per contrastarne l'avanzamento.

Quali? Sport, alimentazioni, creme anticellulite e massaggi sono solo alcune delle armi vincenti che hai a disposizione.

Scoprile tutte!

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te