Ci vuole un fisico bestiale

  • 1 6
    Credits: Web Photo

    Non ci sono dubbi. Raoul Bova, Josh Holloway, e Hugh Jackman hanno un fisico da urlo e una pancia piatta come un tamburo. Ma non è merito del caso o della fortuna. Per essere così, faticano in palestra tutti i giorni con esercizi e allenamenti specifici. Del resto, fa parte del loro mestiere essere sempre in forma. Ecco cinque strategie dimagranti e spiana-pancia che, in quattro settimane, trasformeranno qualunque uomo in un divo da copertina. Tu, però, non stare solo lì a guardare. Diventa il suo coach personale e aiutalo nell’impresa. Prima di iniziare il programma, prendi un metro da sarto e misuragli la pancia. Giragli il nastro intorno ai fianchi tenendolo sempre all’altezza dell’ombelico e ripeti l’operazione ogni venerdì, così lo motiverai a mangiare meno nel week-end. Annota i dati su una lavagna o un foglio grande appeso in un punto visibile della cucina o del bagno. Verificare i risultati raggiunti e i miglioramenti ottenuti lo aiuterà a tenere duro nei momenti di sconforto e ad arrivare fino in fondo al programma.

    Josh Holloway
    Nonostante vada matto per i biscotti al cioccolato, il bello e dannato di Lost ha una pancia perfetta. Frutto di un’attività sportiva molto intensa. In passato si è allenato con le arti marziali. Oggi adora anche altri sport, soprattutto snowboard e motocross. Nel tempo libero va in barca a vela.

  • 2 6
    Credits: Olycom

    Pancia piatta 1: a tavola

    Per mandare giù la pancia il primo passo è cambiare l’alimentazione. Non si tratta di patire la fame, ma di scegliere alimenti strategici. Cibi, cioè, che aiutano i muscoli a tonificarsi ed evitano gonfiori addominali. «Prima di tutto, stop alla birra e alle bibite gasate e zuccherate, che dilatano lo stomaco e danno calorie inutili» dice la dietologa Pia Bonanni. Ma, bevande a parte, per perdere velocemente qualche chilo bisogna puntare sulle proteine. «Ottime quelle contenute nel pesce e nella carne bianca. Sono, invece, da dimenticare condimenti, intingoli e formaggi» aggiunge Alfonso Libroia, medico endocrinologo. «Anche la pasta e il riso entrano nella lista nera mentre, per quanto riguarda il pane, si può arrivare fino a 80 grammi al giorno». Per incoraggiarlo, invitalo a vestirsi di scuro. Con camicie e pantaloni neri o blu si vedrà più snello e troverà la determinazione per proseguire la dieta. Suggerimento strategico: tieni in frigo questa bibita sana e dinamica, che lo renderà più attivo e attenuerà un po’ il senso di fame. Metti a bollire in mezzo litro di acqua una manciata di scaglie di zenzero e qualche foglia di menta. Dopo cinque minuti, filtra l’infuso, aggiungi un cucchiaino di zucchero e metti il drink in frigo. Offrigli la bevanda tutte le volte che gli verrà voglia di fare uno spuntino.

    Raoul Bova
    Ex campione di nuoto, l’attore più bello del cinema italiano continua ad allenarsi in piscina quasi tutti i giorni. È questo il segreto del suo fisico da atleta e dei suoi addominali scolpiti. Raoul adora i cibi sani e naturali e, da quando vive a Los Angeles, è ancora più attento alla dieta.

  • 3 6
    Credits: Olycom

    Pancia piatta 2: in palestra
    Lo sport può davvero fare la differenza quando si tratta di smaltire qualche centimetro di girovita. Consiglia al tuo uomo di iscriversi in palestra e di allenarsi sull’ellittica, una sorta di stepper dotato di manubri. «È un attrezzo che, simulando la camminata dello sci di fondo, tonifica cosce e glutei e snellisce i fianchi» spiega Luca Marcheggiani, fisioterapista e personal trainer al Club Francesco Conti di Milano. «Per avere dei buoni risultati bisogna pedalare per 30 o 40 minuti, abbinando all’ellittica un programma di pesi». Il tutto per quattro volte alla settimana. Nei tre giorni restanti, a casa, si fanno dei crunch, gli esercizi specifici per gli addominali. Da sdraiati con la schiena a terra, le gambe leggermente piegate e le mani intrecciate dietro la nuca, si sollevano le spalle dal pavimento, facendo attenzione a mantenere la parte lombare ben aderente a terra. Bisogna salire in quattro tempi, restare qualche secondo in tensione, quindi ridiscendere in quattro tempi. Il tutto per 15 volte. Dopo una pausa di 30 secondi, si fanno altre due serie da 15. Per rendere l’esercizio più duro, si tengono le gambe a 90 gradi rispetto al corpo, stringendo fra le cosce un piccolo cuscino. Poi, mentre si sollevano le spalle, si staccano leggermente i glutei da terra spingendo i piedi verso l’alto. Suggerimento strategico: se lui è un tipo proprio sedentario, proponigli di guardare la tv seduto su una sfera gonfiabile da palestra (si compra nei negozi di fitness). Per mantenersi in equilibrio, bisogna contrarre bene gli addominali. Basta mezz’ora al giorno per tonificare un po’ i muscoli e bruciare calorie in più.

    Hugh Jackman
    Per interpretare l’eroe di X-Men, Hugh Jackman si è allenato duramente. Due ore al giorno di pesi, più tre lezioni settimanali di yoga e di pilates. In passato, invece, aveva giocato a cricket e a rugby. Tutto questo sport, unito alla passione per il sushi, gli ha regalato un fisico da statua greca.

  • 4 6
    Credits: Master Photo

    Pancia piatta 3: all’aria aperta
    Lo sport del momento si chiama triathlon ed è praticato da molte star a Hollywood perché scolpisce e modella in tempi rapidi. «È un allenamento che comprende tre discipline: nuoto, corsa e bicicletta. Le tre cose si devono alternare a intervalli identici. Il risultato, a livello muscolare e calorico, è strepitoso. Senza contare che non c’è rischio di annoiarsi» dice John Malcom, allenatore di triathlon a Los Angeles. A Malibu, la spiaggia dove vivono molte celebrities, organizzano ogni anno una gara a cui partecipa tutto il cast del serial televisivo di Baywatch. Suggerimento strategico: se lui è pigro e non ha voglia di fare sport all’aria aperta, convincilo con un metodo infallibile: la cintura. Fagli osservare quale buco usa per chiudere la fibbia. Poi proponigli una settimana di prova: dovrà correre, un giorno sì e uno no, per mezz’ora. Arrivata a sabato riprendi la cintura e fagli controllare il buco della chiusura. È garantito che ne avrà scalato almeno uno. Meglio, però, che corra al mattino. Se si allena di sera, prima di cena, tornerà a casa affamato e mangerà più del dovuto. Se, invece, fa jogging prima di andare a lavorare, non avrà tempo per pensare al cibo e l’esercizio sarà più efficace.

    Daniel Craig
    Sarà un po’ meno chic di Pierce Brosnan, ma il nuovo 007 Daniel Craig ha proprio un fisico perfetto. Merito di anni e anni di rugby, praticato ai tempi dell’università. E di tutta la ginnastica che l’attore è stato costretto a fare per entrare nei prestanti panni dell’agente segreto.

  • 5 6
    Credits: Uno Press

    Pancia piatta 4: le creme
    Di’ al tuo compagno che smetta di snobbare le creme. Fagli capire che i cosmetici, usati con costanza, funzionano anche con la sua pancia. «Fanghi e creme snellenti sono prodotti in grado di attaccare le molecole di grasso e aiutare la loro eliminazione» dice Flavia Zanotti, cosmetologa a Milano. Bisogna applicare il fango sull’addome e “impacchettare” la zona con la pellicola trasparente. Poi, si indossa una felpa o si copre la pancia con una coperta leggera per una ventina di minuti. Durante il tempo di posa è molto utile massaggiare l’addome con una manciata di biglie di vetro o con un attrezzo a sfere di legno. Questa tecnica, oltre a rilassare, favorisce la penetrazione dei principi attivi dimagranti. Una volta sciacquato via il tutto, si massaggia la pancia con una crema specifica. Si riempie di prodotto il palmo della mano tenuto a cucchiaio e si distribuisce la crema andando dal petto verso il basso, girando intorno all’ombelico in senso orario. Suggerimento strategico: dopo aver steso la crema, mettigli una salvietta calda sulla pancia. Preparala tenendola sopra il coperchio di una pentola riempita di acqua bollente. Dovrà tenerla fino a quando non si raffredda. Così si aiutano gli ingredienti della crema a penetrare più a fondo, rendendoli più efficaci.

    Jake Gyllenhaal
    Nuoto, bici, corsa e pesi. Per diventare il marine del film Jarhead, Jake Gyllenhaal ha lavorato duro. E dopo un training di tre mesi ha messo su 4 chili di muscoli. Il risultato è il fisico della foto qui a fianco. Sarà stato faticoso, ma ne è valsa la pena. L’attore, così  muscoloso, è uno schianto.

  • 6 6
    Credits: Kika

    Pancia piatta 5: in vacanza
    Se siete già al mare, convincilo a fare lunghe nuotate a stile libero. «È la specialità del nuoto che fa lavorare di più gli addominali. Perché i muscoli della pancia sono chiamati a stabilizzare il corpo a filo d’acqua e rimangono costantemente contratti» spiega Arrigo Broglio, fisioterapista a Milano. Perché sia efficace, però, bisogna allenarsi almeno mezz’ora al mattino e mezz’ora al pomeriggio. Anche il surf o il kite-surf (quello con la vela tipo aquilone) possono funzionare. Non ha mai praticato nessuno dei due sport? In una sola lezione di prova di un’ora, dovrà impegnarsi talmente tanto per tenersi in equilibrio sulla tavola che polverizzerà almeno 400 calorie. Suggerimento strategico: se non ama nuotare, può fare come i bagnini californiani, che vanno in mountain bike direttamente sulla sabbia. Mezz’ora di pedalata al giorno elimina due centimetri di girovita in una settimana. Come coccola serale per il dopo allenamento, appoggiagli sulla pancia un ciottolo liscio e leggero che trovi in spiaggia e che avrai lasciato scaldare al sole tutto il giorno. Secondo la stone therapy (terapia con le pietre) favorirà un sonno tranquillo.

    Justin Timberlake
    È bravissimo a ballare, adora  sciare e fare snowboard, ma è il golf la grande passione della popstar Justin Timberlake. Ed è soprattutto questo sport che, grazie alle torsioni che si fanno tirando con la mazza, gli ha assottigliato il girovita. Un bel risultato. E un’idea fitness da copiare.

/5

Persino gli attori faticano. Perché per avere un corpo perfetto e un addome scolpito i divi devono darsi da fare. Con lo sport, prima di tutto. Poi con la dieta e con i cosmetici. Qui ti sveliamo i loro segreti. Che valgono anche per il tuo uomo

 

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te